Ultime Gare

Sognando la Parigi-Brest-Parigi, Stefania Festelli:"mi alleno durante la notte"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La randonnée Parigi Brest Parigi è una di quelle sfide che appassiona e coinvolge solo le temerarie delle due ruote: 1.230 km di fatica con appena 90 ore (4 giorni e 4 notti) a disposizione per completare il percorso.
Partecipare a questa competizione è un obiettivo della nostra Stefania che tra mille difficoltà si sta preparando per completare le gare di pre-qualificazione. Per partecipare alla PBP del 2019 non basta essere pre-qualificati, nel corso dell’anno 2019 e prima del 30 giugno 2019 bisogna aver conseguito almeno un brevetto per ciascuna delle distanze:

 

una 200 km
una 300 km
una 400 km
una 600 km

Stefania ci racconta i sacrifici che sta facendo per raggiungere il suo scopo:
"Non è per niente facile amalgamare il lavoro con gli allenamenti e frequentare il corso istruttori di nuoto, però ho deciso comunque di intraprendere questa nuova esperienza.

La prima prova, sostenuta a fine febbraio, non ero per niente preparata. Grazie a tre care amiche che mi hanno accompagnata, tagliato l’aria e aspettata durante tutto il percorso, che sono riuscita a portare a termine i 220 km con 1400 m di dislivello. Partenza è stata alle 6:30 con rientro alle 16:00. Percorso: Verona, Giro del Lago di Garda e Verona.
Dopo tale avventura mi sono resa conto che non avrei potuto improvvisare le prove successive: il chilometraggio aumenta, le ore in sella anche. Così ho iniziato ad allenarmi e a pedalare anche con il buio.
La vita lavorativa mi permette di rincasare alle 18, prendere la bici e via!

La seconda prova, a fine marzo, di 310 km con 1400 metri di dislivello è andata decisamente meglio. Siamo partiti alle 23:00 di sabato sera per arrivare alle 16:00 di domenica.
Non ho mai dormito, l’adrenalina non me lo ha permesso.
Mi sentivo bene, mi ha accompagnata una persona, per me molto importante, che mi ha fatto da “mamy” e mi ha ricordato l’importanza del silenzio durante la notte, le velocità, le soste, l’alimentazione... ma allo stesso tempo ho ricambiato regalandoci diverse risate dovute al fatto che sono una ciclista completamente improvvisata. Ma non preoccupatevi sto imparando e mi sto costruendo il mio bagaglio personale!
Percorso: Verona, Mantova, Lago di Garda parte veronese, Arco, Verona.

festelli stefania allenamento

La terza prova (Valsugana) si disputerà il prossimo 13 aprile: mi aspettano 400 km con 3500 metri di dislivello, non sono sicura di portarli a termine, ma ci provo.
La partenza è fissata alle ore 17:00 da Verona con arrivo entro le 19:00 della domenica.

Il giorno successivo cercherò di raccontarvi questa esperienza: l'obiettivo è quello di ottenere il brevetto per continuare a prepararmi per poter disputare l'ultima prova di qualifica: la 580 km delle Dolomiti con 3.700 metri di dislivello."

Stefania è una giovane dalle infinite risorse, con un grande carattere. Lo scorso anno mi ha meravigliato con prove randonee da mettere in difficoltà qualsiasi ciclista e che vi racconterò quanto prima.
Come presidente ed ex ciclista, sostengo Stefania con molta attenzione e meticolosità consapevole che ha intorno persone che la seguono da vicino e la consigliano al maglio.

Stefania Festelli & Walter Pettinati

Author: Walter PettinatiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Keyword

Category

Author

Tag

no-doping
si-salvaciclisti
no-violenza
no-razzismo
Cicliste.eu © 2019 - PROMOITALIA [PETTINATI COMMUNICATION]