Giochi del Mediterraneo: Cecchini e Morzenti dominano la crono

Dopo aver dominato la prova su strada con Longo Borghini e Magnaldi, le azzurre di Salvoldi dominano anche la crono strada con Elena Cecchini e Lisa Morzenti.
Il metallo più prestigioso va a Elena Cecchini: la friulana ha polverizzato la concorrenza, rifilando 47″ alla bergamasca Lisa Morzenti. Il bronzo prende la strada di Cipro grazie ad Antri Christoforou, giunta a 57″.


Elena Cecchini oggi era nettamente la più forte delle atlete al via e non ha deluso le aspettative, chiudendo i 18 km del percorso nel tempo di 24:15.67. La 26enne friulana riscatta così al meglio una prova in linea sottotono e va a prendersi la prima grande vittoria in carriera in una prova contro il tempo, in cui aveva più volte fatto vedere le sue qualità, ma senza mai trovare il grande acuto. L’esperienza dell’atleta della Canyon SRAM Racing è stata fondamentale per interpretare al meglio il percorso e gestire le energie.

Morzenti ha chiuso invece con 47” di ritardo dalla connazionale (25:02.36) e si è andata a prendere un argento che vale tantissimo vista la sua giovane età. Stiamo parlando infatti di un’atleta di soli 20 anni, che fino ad ora non aveva mai ottenuto grandi risultati, ma aveva fatto vedere già il suo talento a cronometro (fu argento juniores nel 2016). Un risultato che potrà quindi permetterle di fare il salto di qualità e lanciarla nel grande ciclismo.

 

Autore
Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email