La panterina Silvia Zanardi sfiora la Top10 al GP Liberazione Pink

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Silvia Zanardi, tredicesima, è la prima junior al traguardo del 3° Trofeo Lazzaretti - Liberazione Pink! Le abbiamo chiesto com’è stato pedalare nella tappa di oggi verso il tetto più alto del mondo...
25 aprile 2018 - Ve la ricordate? Aveva abbandonato calze, tutù e scarpette per inseguire il suo grande sogno sulle due ruote e noi l’avevamo conosciuta qualche mese fa, durante la sua pedalata verso il tetto più alto del mondo!

 

La diciottenne Silvia Zanardi, al suo secondo anno da junior con il VO2 Team Pink, ha partecipato oggi al 3° Trofeo Lazzaretti - Liberazione Pink, rappresentando la sua bella Emilia Romagna e tagliando il traguardo della città eterna dietro a dodici elite. Per la panterina una tredicesima posizione dalle emozioni contrastanti, ma che di fatto la fa brillare tra le big….

Com’è andata la gara?
La gara era dura perché ovviamente l’andatura era sostenuta…, ma mi sono trovata molto bene in mezzo alle grandi, ho fatto un po’ fatica gli ultimi giri però sono riuscita comunque a fare la volata.

Com’è stato gareggiare con le élite?
Hai trovato delle differenze?No differenze no, però ci sono molte meno cadute perché sono più brave ed esperte!

Hai partecipato indossando la maglia della rappresentativa Emilia Romagna. Qual è stato il tuo primo pensiero quando sei stata convocata?
Ma in realtà sono stata io a informarmi per questa gara, perché ci tenevo molto a farla…, poi quando mi hanno detto che avrei partecipato con la rappresentativa Emilia sono stata molto contenta!!!

Le tue sensazioni prima della partenza?
Prima della partenza ero un po’ in ansia, perché avevo molta paura di staccarmi, di non riuscire a finirla, ma poi quando hanno dato il via mi sono tranquillizzata.

Cos’hai provato quando hai tagliato il traguardo?
Quando ho tagliato il traguardo ero felice, e nello stesso tempo un po’ delusa, perché volevo fare meglio... anche se ho dato davvero tutto e più di così non riuscivo a fare.

Rinnoviamo i nostri complimenti a Silvia e la ringraziamo per la disponibilità. 

Ilenia Milanese
cicliste.eu

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete voglia di rileggere la sua storia, la trovate qui: https://www.cicliste.eu/news/le-cicliste/302-silvia-zanardi-pedala-verso-il-tetto-piu-alto-del-mondo.html

Foto di Matteo Romanelli

liberazione ordinearrivo18

Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Keyword

Category

Author

Tag