Martina Alzini, un fulmine nella bufera di Arcade

Potrebbe essere la "Re Leone" del ciclismo femminile, se solo lo volesse...
Sotto un tempo da classica del Nord, Martina Alzini, del team Valcar Travel & Service, si conferma velocista formidabile. La ragazza lombarda, più dedita all'attività su pista, sfodera uno sprint imperioso che lascia alle avversarie solo la possibilità di complimentarsi, dopo l'arrivo.

 

ph. Flaviano Ossola

1° Martina Alzini (Valcar Travel & Service)
2° Michaela Drummond (Dna Pro Cycling Team)
3° Silvia Zanardi (BePink)
4° Anastasia Carbonari (Aromitalia Basso Bikes Vaiano)
5° Laura Tomasi (Top Girls Fassa Bortolo)
6° Carmela Cipriani (Aromitalia Basso Bikes Vaiano)
7° Francesca Pisciali (Eurotarget Bianchi Vittoria)
8° Giulia Giuliani (Team Lady Zuliani)
9° Giada Borghesi (Aromitalia Basso Bikes Vaiano)
10° Cristina Tonetti (VO2 Team Pink)

Autore
Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giornalista, editore, Ex ciclista professionista, appassionato di sport, presidente del team etico virtuale cicliste.eu.


Stampa   Email