Europeo juniores: buone prove di Sara Fiorin e Gaia Tormena nella velocità

Si è concluso nel pomeriggio il torneo per Sara Fiorin e Gaia Tormena (velocità juniores). La loro prestazione è stata una piacevole sorpresa, ma fino ad un certo punto visti i risultati della velocità olimpica di ieri. Nelle qualificazioni le due azzurre fanno registrare rispettivamente il 9° e 10° tempo sui 200 metri. Agli ottavi Sara si sbarazza, con una volata di testa, della polacca Blaszczak mentre la campionessa del mondo eliminator MTB in rimonta sopravanza l’olandese Kalee. La loro corsa si ferma il pomeriggio rispettivamente contro la russa Lysenko e la francese Kouame.

 

Per la ragazza valdostana, impegnata anche nella stagione MTB, questa è stata la prima esperienza in uno sprint a due: “Mi è capitato di farlo in allenamento, ma in gara mai.. è veramente una bella sensazione. Sono molto contenta di questa esperienza. La pista è stato sempre un mio sogno e spero di continuare anche in questa disciplina.”.

Soddisfatta, a metà, anche Sara Fiorin: “Considerato che sono uscita ai quarti contro la russa che ha fatto il miglior tempo delle qualificazioni ci posso anche stare. Speravo, però, di andare avanti. La medaglia di ieri mi rende tutto meno amaro.”

Autore
Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giornalista, editore, Ex ciclista professionista, appassionato di sport, presidente del team etico virtuale cicliste.eu.


Stampa   Email