Un ritorno al passato, a quella gioventù che mi vide pedalare per oltre 15 anni sulle strade d'Italia e del Mondo, anche con buoni risultati fino al passaggio al professionismo, che scelsi di abbandonare con grande rammarico.
Dopo 30 anni di lontananza, con le due ruote sempre in fondo al cuore, insieme ai tanti ricordi, mi sono riavicinato alle due ruote per "colpa" di alcuni vecchi amici-rivali e ho dato vita al portale dedicato agli exciclisti/e, che sta percorrendo la sua strada con il passo di un ex. 

Suscitato dall'intervista fatta a Norma Gimondi e dal suo coinvolgente desiderio per un ciclismo nuovo, mantenendo fede alla mia dedizione per lo sport femminile (calcio) considerato minore e del quale ci si ricorda solo quando conquista medaglie europee, mondiali e olimpiche ho deciso di dedicarmi spontaneamente ad un progetto di promozione del ciclismo femminile coinvolgendo alcune giovani speranze delle due ruote alle quali ho presentato le mie esperienze di ex sportivo prima e artigiano della comunicazione dopo e ho messo gratuitamente a loro disposizione le mie competenze di comunicazione & web marketing e di ciclismo per sviluppare, insieme, un programma organizzato che faccia conoscere, attraverso di loro, il mondo del ciclismo in rosa.

L'iniziativa si pone l'obiettivo di far conoscere e promuovere alcune atlete a 360 gradi e nel contempo anche il ciclismo in rosa con la creazione di un nuovo portale dedicato soprattutto alle protagoniste delle due ruote: le cicliste. 

Parleremo della loro vita e dei loro tantissimi sacrifici, dei rischi che pone ogni giorno questo sport, gli allenamenti e le gare, le trasferte, le lezioni di vita, le gioie e i dolori e le speranze future che non vorrei fossero più infrante. A supporto sarà realizzato anche un sito web dedicato a tutte le cicliste che saranno presentate una dopo l'altra.

L'Italia del ciclismo propone tante giovani speranze, i risultati conquistati in campo europeo, mondiale e olimpico parlano chiaro: il ciclismo femminile sta conquistando i palcoscenici più ambiti e le ragazze che si avvicinano a questo sport sono in costante aumento, nonostante la poca promozione. 

Nel mio piccolo cercherò di dare il massimo apporto, alle 4 atlete e a questo sito web, per accompagnarle verso i loro obiettivi, cercando di coprire quella parte di comunicazione che manca alle singole atlete, magari in collaborazione con i loro team e i tanti siti web che parlano di ciclismo femminile.

Walter Pettinati 

Follow Us Social networks

Make a Donate

Subscribe To Our Newsletter