mondositiscommesse

La Federciclismo da i numeri: ecco a voi la mia analisi

La Federciclismo da i numeri: ecco a voi la mia analisi

La Federazione Ciclistica Italiana ha pubblicato le statistiche degli ultimi 4 anni.
Ho ritenuto interessante analizzare i dati per capire l'andamento del ciclismo italiano nell'ultimo quadriennio gestito dalla presidenza Renato Di Rocco - Daniela Isetti.
Considerato che ci troviamo ad affrontare una lunga discesa, ho comparato l'anno 2017 con l'anno 2019, visto che il 2020 è stato influenzato dal covid-19 e ovviamento ha visto un calo abnorme. 2017 che è l'anno di inizio del secondo mandato della coppia Di Rocco - Isetti.

Partiamo dalle affiliazioni divise per Regioni, che in totale hanno avuto una diminuzione di ben 298 società
In aumento le affiliazioni solo in Sardegna con un +8 e in Valle d'Aosta con +3

Nella Top Ten negativa troviamo in vetta 3 Regioni big: al 1° posto con -63 società abbiamo la Lombardia, con il Veneto a -33 e la Toscana a -17, segue la Puglia (-31), Abruzzo (-21), Campania (-11), Lazio (-20), Piemonte (-9), Sicilia (-20) e Calabria (-14).

REGIONE 2017 2018 2019 2020 DIFF 20 DIFF 19  
LOMBARDIA 723 693 660 639 -84 -63 21
VENETO 453 450 420 407 -46 -33 13
TOSCANA 290 283 273 249 -41 -17 24
PUGLIA 132 119 101 103 -29 -31 -2
ABRUZZO 123 109 102 95 -28 -21 7
CAMPANIA 132 140 121 110 -22 -11 11
LAZIO 196 189 176 175 -21 -20 1
PIEMONTE 217 215 208 197 -20 -9 11
SICILIA 139 106 119 122 -17 -20 -3
CALABRIA 43 32 29 27 -16 -14 2
EMILIA R. 195 194 181 180 -15 -14 1
UMBRIA 90 78 75 76 -14 -15 -1
LIGURIA 99 98 91 87 -12 -8 4
MOLISE 24 16 17 13 -11 -7 4
BASILICATA 33 27 25 23 -10 -8 2
TRENTO 95 93 89 86 -9 -6 3
FRIULI V.G. 115 115 109 109 -6 -6 0
MARCHE 110 108 105 104 -6 -5 1
BOLZANO 59 57 58 56 -3 -1 2
VAL D AOSTA 20 21 23 21 1 3 2
SARDEGNA 97 110 105 100 3 8 5
Totali 3.385 3.253 3.087 2.979 -406 -298 108


Per importanza di risultati e per galanteria andiamo a vedere i dati riguardanti le nostre guerriere.
L'attività amatoriale, di compentenza degli EPS e non di una Federazione vede un dato compensante:
le cicloturiste aumento di 58 tesserate (+30%) a discapito della categoria cicloturiste che calano di 49 tesserate (-40%). Aumento di 65 tesserate nella categoria Master (+3%).
La "promozione giovanile" produce un incremento di 11 unità (3%), ma si trova a dover spiegare il netto calo delle Giovanissime -238 ragazzine (-11%).

In calo anche le Allieve con -15 ragazze (-4%) e le Juniores con -4 (-2%). Stabile la categoria Esordienti -1.
Incrementano, stranamente, le Elite con +29 (+11%)
Intellectual Disability registra un +3.

TESSERAMENTO FEMMINILE         2020 2019
Categoria 2017 2018 2019 2020 NUM % NUM  %
Giovanissime 2.073 1.865 1.835 1.568 -505 -24% -238 -11%
Ciclosportive 123 97 74 68 -55 -45% -49 -40%
Donne Allieve 344 353 329 369 25 7% -15 -4%
Donne Junior 192 161 188 202 10 5% -4 -2%
Donne Esordienti 486 496 485 442 -44 -9% -1 0%
Intellectual Disability 18 14 21 18 0 0% 3 17%
Promozione Giovanile 382 423 393 497 115 30% 11 3%
Paraciclismo 51 58 69 69 18 35% 18 35%
Donne Elite 265 297 294 284 19 7% 29 11%
Cicloturiste 320 378 378 379 59 18% 58 18%
Master 2.230 2.288 2.295 1.988 -242 -11% 65 3%
Totale Atlete 6.484 6.430 6.361 5.884 600 15% 123 29%


Più importante è la situazione in campo maschile.
Con un bel segno positivo troviamo gli esordienti con un +142 ragazzi (+5%) e gli Elite con +2.
Purtroppo registriamo un calo tra gli Allievi -12, i Professionisti a -14 (-14%), gli Under23 con un -24 (-2%) e gli Juniores con -117 (-7%).
Chiude la categoria Giovanissimi con un -498 bambini (-3%).

Sale la Intellectual Disability con + 43 tesserati (+139%).

UOMINI 2017 2018 2019 2020 STAT 2020 STAT 2019
Esordienti 3.117 3.226 3.259 3.062 -55 -2% 142 5%
Cicloturisti 3.594 3.704 3.641 3.051 -543 -15% 47 1%
Intellectual Disability 31 39 74 68 37 119% 43 139%
Paralimpico 479 487 506 431 -48 -10% 27 6%
Elite 474 484 476 454 -20 -4% 2 0%
Allievi 2.562 2.664 2.550 2.496 -66 -3% -12 0%
Prof 101 95 87 94 -7 -7% -14 -14%
Under 23 1.027 1.016 1.003 959 -68 -7% -24 -2%
Juniores 1.684 1.664 1.567 1.516 -168 -10% -117 -7%
Giovanissimi 15.448 15.051 14.950 13.832 -1.616 -10% -498 -3%
Ciclosportivi 1.257 979 739 575 -682 -54% -518 -41%
Master 41.904 40.567 38.651 31.883 -10.021 -24% -3.253 -8%


Nel settore amatoriale, troviamo i Master con -3253 tesserati (-8%). In calo anche i ciclosportivi -518 (-41%) mentre aumentano i cicloturisti +47 (+1%).
Aumenta la categoria Paralimpico con +27 tesserati (+6%).

Passando alle competizioni, i risultati non sono incoraggianti: -107 gare (-2%

La situazione delle gare su strada:

  • a livello regionale troviamo un netto -147 competizioni (-10%);
  • a livello Nazionale regge con un +8 gare (+11%);
  • a livello Internazionale registriamo -4 gare (-10%).

In pista la situazione, già drammatica di suo, subisce un calo, si mantengono le 5 gare Internazionali:

  • 11 gare regionali (-13%);
  • 3 gare nazionali (-50%);
  • = 5 gara internazionale (0%).

Il settore Paralimpico:
+ 7 gare regionali (+350%);
+ 5 gare nazionali (-20%);
= 5 gare Internazionali (0%)

Il settore Giovanile si colore di verde speranza:
+ 75 gare regionali (+5%)
+ 1 gare nazionali (+100%)
= 0 gare internazionali (0%)

Instabile il fuoristrada 
+ 7 gare nazionali (+7%)
+ 13 gare internazionali (+48%)

Settore Amatoriale
+ 4 gare regionali (-1%)
+ 2 gare nazionali (+6%)
= 0 gare internazionali (0%)

Nel medagliere sono stati uniti i risultati delle ragazze con i ragazzi.

MEDAGLIA 2017 2018 2019 2020
ORO  34 36 32 15
ARGENTO 18 23 26 18
BRONZO 21 24 21 16


Come vedete mi sono limitato ad analizzare i dati pubblicati dalla FCI, dai quali emerge una gestione da dimenticare in fretta, speriamo con questa nuova presidenza (una volta vincente) formata da Dagnoni - Gimondi.
La gestione è tramandata in un momento complicato come quello che stiamo vivendo, che non invita ad affiliarsi e fare attività, nonostante l'invitante diminuzione dei costi.

C'è da evidenziare che ad inizio 2020, prima della pandemia, non si sono affiliate ben 108 società che hanno portato ad una perdita significative di iscritte e iscritti: registriamo un calo di 600 ragazze e di 13.257 ragazzi.

Il 2021 riparte con l'incertezza dettata dal Coronavirus, la normale vita sportiva non è ripresa. Per la nuova presidenza non sarà facile limitare i danni e rilanciare un movimento piegato in ginocchio negli anni. Verrebbe da pensare che si può solo migliorare ma è meglio non dirlo, visto il momento.

Sta di fatto che il ciclismo, secondo sport nazionalpopolare, è caduto nel baratro più profondo: le società non vengono sostenute, le ragazze e i ragazzi sono sempre meno attratti dalle due ruote, le strutture, salvo casi isolati, sono poche e fatiscenti. Le gare sono un miraggio. Su questo punto ho una proposta che avanzerò al presidente Cordiano Dagnoni e alla stimata vice Norma Gimondi.

Walter Pettinati

Autore
Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giornalista, editore, Ex ciclista professionista, appassionato di sport, presidente del team etico virtuale cicliste.eu.


Stampa   Email

Related Articles