Europei Pista: donne italiane più forti degli uomini, eppure...

Non è una novità, chi segue lo sport femminile conosce bene le potenzialità (ancora del tutto inesplose) e i risultati che conquistano le donne italiane nello Sport. Se non ci fossero loro a tenere alto il prestigio dello sport Italiano, saremmo scivolati ai minimi storici. Sono il nostro orgoglio.
Il medagliere degli Europei su Pista appena terminati mi hanno portato a fare l'ennesima profonda riflessione che non vuole, come leggerete di seguito, criticare gli uomini, anzi. Punta al riconoscimento sportivo delle ragazze discriminate dal nostro Stato, dal Coni e dalle Federazioni.

Silvio Martinello, serietà, competenza e professionalità per rinnovare il ciclismo

Le società hanno un'altra occasione per dare una svolta all'intero movimento. E' indispensabile un rinnovo anche ai vertici ACCPI.
Con un video pubblicato sui social, Silvio Martinello ha finalmente annunciato la sua candidatura alla presidenza della Federciclismo. Una decisione attesa e benvoluta nel mondo delle due ruote pedalate, da tanti ex ciclisti, da chi lo conosce da vicino e da chi ha avuto modo di apprezzare, come il sottoscritto, la sua disponibilità.

Europei Under 23, donne discriminate senza ritegno: niente diretta TV per la gara delle ragazze

Prendono le loro medaglie, intascano i soldi delle loro vittorie, si fanno i selfie sul palco e nelle celebrazioni ma sono indifferenti e senza vergogna quando le loro gare non vengono trasmesse nemmeno in diretta streaming!
CONI, FCI, ACCPI, CPA eccoli quà i fenomeni dello sport che nulla fanno, nemmeno una falsa protesta, per dare dignità al ciclismo femminile. Persone di serie B.
Stamani si corre il campionato Europeo Under 23 di ciclismo su strada, si difende la bella maglia vinta lo scorso anno da Letizia Paternoster, abbiamo una formazione forte e competitiva ma loro, i selfisti, se ne sbattono e non fanno niente perchè la gara venga trasmessa.
Però alle 14 faranno vedere la gara maschile. Non che le gare dei dei ragazzi non ci piacciono vederle in diretta, ovvio che si, ma non ci piace per nulla che le donne siano trattate continuamente con discriminazione proprio dalle Istituzioni che dovrebbero difenderle anche per onor di patria. Vergogna!

Walter Pettinati

Giro Rosa escluso dall'UCI Women's World Tour 2021! Noi avevamo denunciato....

L'UCI ha annunciato il calendario del Women's WorldTour 2021 con l'esclusione del Giro Rosa. Giro Rosa che scenderà a far parte della UCI Pro Series e sarà disputato nel mese di luglio, dal 2 all'11 luglio.
I motivi per cui il Giro Rosa è stato declassato dal prestigioso Women's WorldTour devono ancora essere confermati, ma la causa dovrebbe essere la mancata copertura televisiva in diretta obbligatoria per tutte le gare del Women's WorldTour.

Non sappiamo se torniamo: volata per terra per colpa di un incivile e irrispettoso automobilista

Metti che trovi il solito fenomeno che fa finta di non vederti, metti che esce da una stradina e che la ciclista le sia quasi a fianco quando, senza mettere la freccia, gira a destra per entrare in un distributore, forse a fare il pieno di rispetto.
Metti che la ragazza si accorga della strana manovra che sta per compiere l'incauto automobilista, freni d'istinto bloccando le ruote, evitando l'impatto con il fianco dell'auto ma volando sull'asfalto.
Metti anche che l'automobilista prosegua indifferente verso la pompa di benzina, faccia il pieno e se ne vada senza prestare aiuto alla nostra povera Isabella che sta per terra in preda alla rabbia e al dolore.