logo cicliste app logo

logo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ome da pronostico, il Giro Rosa è stato dominato dalle ragazze olandesi. Dalla grande Marianne Vos, vincitrice di ben 4 tappe a Lucinda Brand, sempre presente a dare battaglia per finire sulle prima due della classifica: Annemiek van Vleuten, vincitrice di ben due tappe, della generale, del gran premio della montagna e della classifica a Punti e della amica rivale nonché Campionessa del Mondo  Anna van Der Breggen, seconda della generale e vincente nella tappa di Malga Montasio.

Add a comment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un bronzo splendente per la coppia Sofia Collinelli e Eleonora Camilla Gasparrini che lascia un leggero amaro in bocca per aver ceduto l'argento nell'ultima volata alle olandesi e non aver sfruttato il ko delle inglese. Un bel risultato che evidenzia l'ottimo lavoro fatto dai Team e dalla Nazionale sulle nostre giovani promesse, che ci deliziano con le loro imprese, purtroppo nascoste dalla TV nazionale.

Add a comment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Per il secondo anno consecutivo è la fuoriclasse olandese della Mitchelton - Scott la vincitrice del Giro d'Italia Internazionale Femminile - Giro Rosa Iccrea. Una cavalcata vincente per Annemiek Van Vleuten iniziata in Valtellina nella tappa conclusasi ai Laghi di Cancano/Valdidentro e proseguita il giorno successivo nella cronoscalata Chiuro-Teglio, sempre in Provincia di Sondrio.

Add a comment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Elisa Balsamo e Letizia Paternoster, due delle tante stelline azzurre alla corte del CT Salvoldi, hanno vinto la Madison, l'Americana per noi ex, battendo la nettamente polacche, russe, francesi e inglesi.
Le due giovani campionesse hanno collezionato ben 37 punti, contro i 23 e i 21 punti acquisiti dalle polacche e russe. Un punteggio che da merito alla coppia azzurra e dimostra la loro forza in questa affascinante disciplina.

Add a comment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un titolo conquistato con grande strategia di gara che l'ha vista vincere due volate su otto e tagliare il traguardo dell'ultimo sprint al terzo posto. Ma il suo oro è stato sigillato quanto l'azzurrina ha conquistato un giro e ben 20 punti in più sulle avversarie. Splende così l'oro di Matilde con 32 punti davanti all'irlandese Iara Gillespie, argento in 21 punti e all'olandese Maike Van Der Duin, bronzo con 13 punti.

Add a comment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Dopo il bronzo conquistato ieri nella velocità donne U23, a conferma del valore di Miriam e del suo oro nel 2018 nella stessa specialità, oggi la ventiduenne di Crema conquista l'argento ai 500 metri. Ci riesce in 34.046 dietro solo la tedesca Lea Sophie Friedrich che conquista il titolo in 33.635. Bronzo alla francese Mathilde Gros (34.442).

Add a comment

Pagina 1 di 104