Nicole D'Agostin ancora protagonista sulle salite di Spagna

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sarà l'aria di Spagna, il nuovo Team e le nuove compagne ma tutto questo poco importa. L'importante è che la giovane Nicole D'Agostin (Bizkaia Durango), al suo secondo anno Elite, dopo un primo anno in sordina, gara dopo gara sta ritrovando fiducia se stessa e la sua "gamba" migliore, quella che l'ha portata alla ribalta nelle Junior. Nicole è una ragazza esile, dal fisico asciutto, forte in salita e tenace su ogni percorso e gli spagnoli, che di scalatrici se ne intendono, l'hanno nominata come " la revelacion de este comienzo de temporada,la Italiana del Bizkaia Durango Nicole D'Agostin".

Nella Euskaldun-Gorla Nicole è giunta seconda a soli 25 secondi da una grande scalatrice, quella Eider Merino Cortazar della Movistar, ma proprio per questo la sua prova è stata grande. Merino è una delle più forti scalatrici spagnole.
Gara corta - ci confida Nicole - scatti e ritmo sostenuto sin dai primi km. Dovevamo rendere dura la corsa per stancare le Movistar e ci eravamo riuscite, facendo un ottimo lavoro di squadra. Avevamo due compagne in fuga ma ai piedi della salita finale che portava all'arrivo il gruppo delle migliori si è compattato. Merino ha imposto un ritmo sostenuto e non ce l'ho fatta a rimanere con lei. Ha vinto la più forte."

Due secondi posti per la nostra Nicole che fanno ben sperare per la stagione appena iniziata, irta di dure salite, dove, sicuramente, la vedremo ancora lottare da protagonista e presto cogliere la sua prima vittoria spagnola.

Walter Pettinati

Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.