Ultime Gare

Internazionali d’Italia MTB: la foratura di Lechner lancia Martina Berta. Tra le Junior sfreccia Letizia Marzani

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La prima giornata di Internazionali d’Italia Series 2019 vede la vittoria di Martina Berta sulla sfortunata Eva Lechner. Tra le Junior trinfo di Letizia Marzani. Intervista a caldo alla brava Martina Bassi.
La Campionessa Italiana Eva Lechner della Torpado Südtirol si è presentata a questi internazionali con una dichiarazione che non lascia dubbi: «Per la prima volta da Elite posso disputare tutto il calendario di Internazionali d’Italia Series e voglio provare a vincere».


Ed è partita da favorita e come tale ha comandato la gara fino all'ultimo giro quando, per una foratura, ha dovuto lasciare strada verso la vittoria a Martina Berta che, al suo debutto stagionale, conquista la sua prima affermazione fra le Élite all'Internazionali d’Italia Series 2019, vestendo la maglia di leader Northwave nelle categorie Open ed Under 23. Alle sue spalle una delusissima Lechner e Greta Seiwald (Santa Cruz-FSA).

Da evidenziare le prove di Chiara Teocchi (Bianchi-Countervail)
Per vedere l'ordine di arrivo: clicca qui 

La categoria Junior Donne ha visto il successo dell’atleta del Merida Team Italia Letizia Marzani che si è lasciata alle spalle Letizia Motalli (KTM-Protek-Dama) e la svizzera Annika Liehner (JB Brunex Felt Factory Team) e in ordine d'arrivo Linda Zanetti, Giulia Bertoni, Vittoria Acquistapace, Margaux Borrelly, Maria Julia Graf, Marta Zanga e Martina Bassi alla quale abbiamo chiesto le sue sensazioni in gara: "Sono partita abbastanza bene, rimanendo nel primo gruppo, ma essendo a corto di preparazione, nel finale le prime sono andate e io sono rimasta nel secondo gruppo. Sono però riuscita a mantenere un buon ritmo fino alla fine, aggiudicandomi la 10° piazza (6° fra le italiane) alla prima gara degli Internazionali d'Italia e calcolando che c’erano pure svizzere e francesi posso dirmi soddisfatta."

Che tipo di percorso avete affrontato?
"Il percorso mi piaceva veramente tanto perché c’era una salita lunga dove riuscivi a recuperare bene, se avevi la gamba, uno strappo e il resto del percorso fatto di falsi piani in salita con discese veloci e tecniche."

 Per vedere l'ordine di arrivo della Juniores: clicca qui

 

 pettinati

Keyword

Category

Author

Tag

no-doping
si-salvaciclisti
no-violenza
no-razzismo
Cicliste.eu © 2019 - PROMOITALIA [PETTINATI COMMUNICATION]