Mondiali Madison: una sfortunata caduta costringe Guazzini-Scarsi al 4° posto

Le azzurre cadono e le rivali si scatenano, dov'è finito il Fair Play?
"Siamo cadute a causa di un nostro errore di cambio - dice il CT Salvoldi -. Con questa cadute tutte le altre nazioni hanno subito attaccato. Abbiamo faticato a rientrare in gara: Gloria era in affanno e Vittoria ha corso anche con il manubrio rotto.

A posteriori pensi che sarebbe stato meglio fermarsi ma l'agonismo ti porta a provarci comunque. Una volta rientrati in gara, l'occasione di vincere era ormai sfumata, quindi abbiamo corso per conquistare comunque una medaglia. E' un peccato perché a volte gli episodi in gara possono condizionare tutto il risultato.".

E’ mancata la medaglia nella giornata finale nel centro UCI di Aigle. Non vuol dire, però, che le Nazionali di Dino Salvoldi e Marco Villa non siano state protagoniste, a cominciare dalla coppia Guazzini-Scarsi, quarte nel Madison.

Vittoria Guazzini è scesa in pista con la pressione propria che si riserva alle grandi campionesse. In coppia con Gloria Scarsi erano il binomio di riferimento. Una caduta, subito dopo il via ha praticamente compromesso la gara della coppia azzurra, che si è trovata a fronteggiare una coppia francese (Victoire Berteau e Marie le Net) particolarmente agguerrita e veloce. Sono loro le nuove campionesse del mondo, grazie ai punti guadagnati vincendo praticamente tutti sprint. Alle loro spalle si è accesa una lotta all’ultima volata tra Russia (Malkova e Miliaeva), Australia (Martin Wallace e Culling) e l’Italia.

Lotta che si è conclusa con l’ultima volata che ha regalato il punteggio doppio e che ha visto le azzurre restare ai piedi del podio. Peccato!

MADISON DONNE

1. Francia (Berteau Victoire - Le Net Marie) p. 70;
2. Russia (Malkova Daria - Miliaeva Mariia) p. 46;
3. Australia (Martin-Wallace Alexandra - Culling Alice) p. 38;
4. Italia (Guazzini Vittoria - Scarsi Gloria) p. 36;
5. Gran Bretagna (Georgi Pfeiffer - Docherty Anna) p. 7;
6. Polonia (Jaskulska Marta-Kierat Wiktoria) p. 4;
7. Canada (Van Dam Sarah - Rauwerda Kaitlyn) p. 1;
8. Colombia (Rojas Zapata Lina Mabel - Castano Quintero Elizabeth) p. -20;
9. Irlanda (Homer Gabriella - Gillespie Lara) p. -20; DNF: Mexico (Martinez Minarro Katia Elizabeth - Pena Trevino Ana Cecilia); Hong Kong (Chiu Vivien - Lee Sze Wing); Nuova Zelanda (Wollaston Ally - Milne Mckenzie).

Autore
Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email