Mondiali Pista: Silvia Zanardi Mondiale nella Corsa a Punti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Per la piacentina di Fiorenzuola è il secondo titolo Iridato, essendo anche lei una delle componenti del quartetto dell’inseguimento. 
Silvia Zanardi, 18 anni piacentina, già campionessa del mondo nell’inseguimento a squadre, che si è presa anche il titolo mondiale nella corsa a punti.

Dino Salvoldi aveva impostato questa gara come sempre: attesa nei primi giri per entrare in azione nella seconda parte di gara. Quando mancavano 60 giri alla fine, Silvia prendeva un giro e si avvicinava alla testa. Il tempo di rifiatare e tornava all’attacco, prendendo anche il secondo giro. Saliva a oltre 40 punti e sembrava abbastanza tranquilla. A – 20 dalla conclusione attaccava l’australiana Sarah Gigante. Nonostante una caduta costringesse il gruppo ad una sosta forzata, la wallabies completava la ricorsa quando mancavano 9 giri alla conclusione e saliva in testa alla classifica.

A Silvia servivano, quindi, 6 punti di distacco per recuperare e battere l'avversaria. L’azzurra volava nello sprint finale, che vinceva, mentre l’australiana, forse stanca per la ricorsa, restava a secco. Così la piacentina di Fiorenzuola si metteva al collo la sua seconda medaglia d’oro personale. Neanche sei mesi fa, in un’intervista, ebbe a dichiarare: “mi piacerebbe vestire la maglia azzurra ad un Mondiale e salire sul tetto del mondo..

” Per lei la “scalata”, qui ad Aigle, è stata doppia.“Ci credevo tanto in questa medaglia d’oro - ha detto alla fine della gara -. Il nostro ct Edoardo Salvoldi è stato molto bravo a darmi tutte le indicazioni nel corso della gara; il mio compito era solo quello di pedalare forte e rimanere concentrata. La tattica dei giri era stata pianificata alla vigilia della corsa e non è stata una conseguenza di come stava andando la gara. Quando l’australiana ha conquistato la tornata nel finale balzando in testa alla classifica, il mio unico compito era quello di disputare al meglio gli ultimi due sprint e provare a superarla nei punti. Nell’ultimo ho vinto la volata ed è arrivato questo titolo, un’emozione incredibile!”.

CORSA A PUNTI DONNE

Zanardi Silvia (Ita)
Gigante Sarah (Aus)
Bossuyt Shari (Bel)

Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Keyword

Category

Author

Tag