Felicità e soddisfazione per Martina Berta che ad Albstadt è decima

Martina Berta (KMC-Ekoi-SRSunTour) ci racconta la sua gara di Coppa del Mondo sul palco tedesco di Albstadt e il suo soddisfacente decimo posto, la felicità e le difficoltà superate, ringraziando tutto il suo team.

22 maggio 2018 - La terza italiana nella Top 10 Under 23 della prova di Coppa del Mondo di Albstadt di domenica scorsa è la valdostana ventenne Martina Berta (KMC-Ekoi-SRSunTour). La Campionessa Mondiale Junior XC 2015 ha tagliato il traguardo a +7:20 dalla vincitrice, l’iridata svizzera Sina Frei (Ghost Factory Racing), conquistando la decima posizione e realizzando così, insieme a Chiara Teocchi (Bianchi Countervail) e a Marika Tovo (Team Rudy Project XCR), il tris ticolore nelle prime 10.

Com’è andata la gara?
C'erano condizioni veramente difficili a causa della pioggia caduta il pomeriggio prima e la notte. Per cui si era creato parecchio fango. Diciamo che sono abbastanza contenta della mia gara; sono caduta nel primo giro e questo mi ha creato qualche meccanico e per cui mi sono dovuta fermare un attimo al box!

Sei soddisfatta del tuo decimo posto?
Sono felice per il risultato perché una top10 in Coppa del Mondo non è mai facile, ma anche per come ho gestito la gara. Quando ci sono queste condizioni è un attimo innervosirsi e perdere la calma necessaria per finire la gara decentemente????.
Per questo devo ringraziare parecchio anche la mia squadra, i miei compagni e i miei team manager Pierre Le Breton e Pierre Carboni (francesi entrambi) per avermi aiutato in questi giorni nelle varie scelte tecniche.

Il prossimo weekend sarai in Repubblica Ceca per la prova di Coppa del Mondo di Nove Mesto?
Sì sì, siamo venuti in Repubblica Ceca direttamente dalla Germania.

Facciamo i nostri complimenti a Martina, oltre al grande in bocca al lupo per i prossimi appuntamenti.

Ilenia Milanese
cicliste.eu
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto di Kéno Derleyn

Autore
Author: Ilenia MilaneseEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email