La neo Elite Letizia Paternoster conquista il Lussemburgo

Letizia Paternoster (Astana Women’s Team) si prende il Festival Elsy Jacobs vincendo la tappa conclusiva e la classifica finale. Elisa Balsamo (Valcar PBM) è terza al traguardo e sesta nella classifica generale. A Sofia Bertizzolo (Astana Women’s Team) la maglia di miglior scalatrice.
29 aprile 2018 - Dopo aver conquistato il GP Liberazione Pink, la diciottenne Letizia Paternoster è ancora sul gradino più alto del podio della seconda e ultima tappa del Festival Elsy Jacobs.


Si chiude, così, in bellezza per il nostro ciclismo, la tradizionale corsa a tappe internazionale U.C.I. 2.1 lussemburghese che vede la portacolori dell’Astana Women’s Team, al suo primo anno nella categoria elite, svettare nella classifica generale, in quella a punti e nella classifica giovani.

Dopo 111,1 chilometri, sul traguardo di Garnich, la talentuosa trentina anticipa nella volata di gruppo la finlandese Lotta Lepistö (Cervélo-Bigla Pro Cycling Team) - seconda - e la blu-fucsia Elisa Balsamo (Valcar PBM) - terza, che conquista la sesta posizione nella classifica generale e la terza tra le giovani. Nella tappa conclusiva la Valcar è ancora tra le prime 10 con Maria Giulia Confalonieri, ottava.

Al termine del Festival Sofia Bertizzolo (Astana Women’s Team) è ancora la miglior scalatrice con 18 punti. Nella stessa classifica Asja Paladin (Valcar PBM) è quarta e segue l’olandese Sabrina Stultiens (WaowDeals Pro Cycling Team) - seconda - e la giapponese Eri Yonamine (Maaslandster International Women's) - terza.

ORDINE DI ARRIVO ULTIMA TAPPA
1. Paternoster Letizia (ITA) Astana Women's Team in 2:52:01
2. Lepistö Lotta Pauliina (FIN) Cervélo-Bigla Pro Cycling Team
3. Balsamo Elisa (ITA) Valcar PBM
4. Ryan Alexis (USA) Canyon-Sram Racing
5. Majerus Christine (LUX) Boels-Dolmans Cyclingteam
6. Andersen Susanne (NOR) Norway
7. Skalniak Agnieszka (POL) Experza-Footlogix
8. Confalonieri Maria Giulia (ITA) Valcar PBM
9. Klein Lisa (GER) Canyon-Sram Racing
10. Gonzalez Alicia (SPA) Movistar Team Women

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1. Paternoster Letizia (ITA) Astana Women's Team
2. Majerus Christine (LUX) Boels-Dolmans Cyclingteam
3. Ryan Alexis (USA) Canyon-Sram Racing
4. Lepistö Lotta Pauliina (FIN) Cervélo-Bigla Pro Cycling Team
5. Klein Lisa (GER) Canyon-Sram Racing
6. Balsamo Elisa (ITA) Valcar PBM
7. Bujak Eugenia (SLO) BTC City Ljubljana
8. Moolman-Pasio Ashleigh (RSA) Cervelo Bigla Pro Cycling Team
9. Korevaar Jeanne (NED) WaowDeals Pro Cycling Team
10. De Gast Belle (NED) Parkhotel Valkenburg

CLASSIFICA MIGLIOR GIOVANE FINALE
1. Paternoster Letizia (ITA) Astana Women's Team
2. Klein Lisa (GER) Canyon-Sram Racing
3. Balsamo Elisa (ITA) Valcar PBM
4. Korevaar Jeanne (NED) WaowDeals Pro Cycling Team
5. Gonzalez Alicia (SPA) Movistar Team Women
6. De Jong Demi (NED) Lotto Soudal Ladies
7. Skalniak Agnieszka (POL) Experza-Footlogix
8. Andersen Susanne (NOR) Norway
9. Bertizzolo Sofia (ITA) Astana Women's Team
10. Kastelijn Yara (NED) WaowDeals Pro Cycling Team

Ripercorriamo insieme prologo e prima tappa:

Prologo - 27 aprile
Il prologo di 2,8 chilometri nel quartiere Cessange di Lussemburgo ha visto la vittoria della tedesca Lisa Klein (Canyon-SRAM), seguita dall’olandese Amy Pieters (Boels-Dolmans Cycling Team) e dalla danese Cecilie Uttrup Ludwig (Cervélo-Bigla Pro Cycling).
A 2”, Letizia Paternoster (Astana Women’s Team) è quarta ed è la prima italiana a tagliare il traguardo e, a 4”, nella top10 c’è anche la piemontese Elisa Balsamo (Valcar PBM) che è settima.

ORDINE DI ARRIVO PROLOGO
1. Klein Lisa (GER) Canyon-Sram Racing in 4:00
2. Pieters Amy (NED) Boels-Dolmans Cycling Team
3. Ludwig Cecilie Uttrup (DEN) Cervélo-Bigla Pro Cycling a +0:01
4. Paternoster Letizia (ITA) Astana Womens Team a +0:02
5. Koster Anouska (NED) WaowDeals Pro Cycling
6. Majerus Christine (LUX) Boels-Dolmans Cycling Team a +0:03
7. Balsamo Elisa (ITA) Valcar PBM a +0:04
8. Ryan Alexis (USA) Canyon-Sram Racing
9. Moolman-Pasio Ashleigh (RSA) Cervélo-Bigla Pro Cycling a +0:05
10. Korevaar Jeanne (NED) WaowDeals Pro Cycling

Prima Tappa - 28 aprile
È l’atleta di casa Christine Majerus (Boels-Dolmans Cyclingteam) a tagliare per prima il traguardo dei 97,7 chilometri percorsi sulle strade di Steinfort. Alle sue spalle la statunitense Alexis Ryan (Canyon-Sram Racing) e la slovena Eugenia Bujak (BTC City Ljubljana) conquistano rispettivamente la seconda e la terza posizione.
Ancora ai piedi del podio la plurimedagliata trentina Letizia Paternoster, ma l’azzurro del Team Astana festeggia la maglia di miglior scalatrice conquistata dalla bassanese Sofia Bertizzolo, undicesima all’arrivo.

ORDINE DI ARRIVO PRIMA TAPPA
1. Majerus Christine (LUX) Boels-Dolmans Cyclingteam in 02:30:10
2. Ryan Alexis (USA) Canyon-Sram Racing
3. Bujak Eugenia (SLO) BTC City Ljubljana
4. Paternoster Letizia (ITA) Astana Women’s Team
5. Klein Lisa (GER) Canyon-Sram Racing
6. Skalnik Agnieszka (POL) Experza-Footlogix
7. De Gast Belle (NED) Parkhotel Valkenburg
8. Lepistö Lotta Pauliina (FIN) Cervélo-Bigla Pro Cycling Team
9. De Jong Demi (NED) Lotto Soudal Ladies
10. Korevaar Jeanne (NED) WaowDeals Pro Cycling Team
11. Bertizzolo Sofia (ITA) Astana Women’s Team

Ilenia Milanese cicliste.eu

Foto: Anton Vos / Cor Vos

Autore
Author: Ilenia MilaneseEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email