Vittoria in volata per Jolien D’Hoore alla Driedaagse De Panne-Koksijde. Elisa Balsamo in maglia azzurra.

La belga Jolien D'Hoore conquista la prima vittoria stagionale della Mitchelton Scott alla Driedaagse De Panne-Koksijde, quarta tappa del Women's World Tour 2018. La maglia di miglior giovane è ancora italiana, a indossarla è Elisa Balsamo.

22 marzo 2018 - Un esordio ventoso e bagnato quello del percorso di 151,7 km da Brugge - De Panne della Driedaagse De Panne-Koksijde, che ha visto ai nastri di partenza 137 atlete. Ma, dopo le Strade Bianche, la Ronde Van Drenthe e il Trofeo Binda, il clima avverso e le cadute non sono certo delle novità per questa edizione WWT.

Ad appena 15 km dalla partenza si stacca una fuga composta da una quindicina di atlete, che continua la sua corsa costruendo, strada facendo, un vantaggio sul gruppo che raddoppia quasi il minuto.

Abbandona la testa della corsa, a causa di una foratura, la lussemburghese Christine Majerus (Boels Dolmans Cyclingteam), ma il gruppetto di testa continua a la sua fuga che a tratti si scompone e ricompone, fino a venire quasi raggiunto dalle inseguitrici verso il termine della gara.

È la tedesca Mieke Kröger (Team Virtu Cycling) a tentare l'azione decisiva, attaccando a una decina di chilometri dal traguardo. Fuga che però viene annullata dal gruppo a circa 800 metri dall'arrivo.

Tutto si gioca a pochi metri dall'arrivo, scenario dello sprint vincente della belga Jolien D'Hoore (Mitchelton Scott) che non lascia scampo all'australiana dell'Alé Cipollini Chloe Hosking, costretta ad accontentarsi della seconda posizione.

Terzo gradino del podio per la lussemburghese Christine Majerus (Boels Dolmans Cyclingteam).

La blu-fucsia Maria Giulia Confalonieri è la migliore e unica italiana nella Top 10, sesta.

La compagna di squadra Elisa Balsamo è, come a Cittiglio, 11esima al traguardo. Posizione che le fa scalare la classifica giovani, portandola a due punti da Sofia Bertizzolo - non in gara - e a vestire la maglia Azzurra di leader (indossata da un'italiana per la quarta volta su quattro tappe).

Ancora un'italiana tra le prime 20: Barbara Guarischi del Team Virtu Cycling è 17esima.

ORDINE DI ARRIVO

D'Hoore Jolien (BEL) Mitchelton Scott in 3h52'23"
Hosking Chloe (AUS) Alé Cipollini
Majerus Christine (LUX) Boels Dolmans Cyclingteam
Wiebes Lorena (NED) Parkhotel Valkenburg
Brennauer Lisa (GER) Wiggle High5
Confalonieri Maria Giulia (ITA) Valcar - PBM
Gutierrez Ruiz Sheyla (SPA) Cylance Pro Cycling
Korevaar Jeanne (NED) Waowdeals Pro Cycling Team
Cromwell Tiffany (AUS) Canyon Sram racing
Malling Siggaard Christina (DEN) Team Virtu Cycling
Elisa Balsamo (ITA) Valcar - PBM

17. Guarischi Barbara (ITA) Team Virtu Cycling

CLASSIFICA WWT 2018

Katarzyna Niewiadoma (POL) Canyon Sram 350 punti
Chloe Hosking (AUS) Alé Cipollini 275 punti
Chantal Blaak (NED) Boels Dolmans 250 punti

CLASSIFICA WWT GIOVANI 2018

Sofia Bertizzolo (ITA) Astana Women's Team 10 punti
Elisa Balsamo (ITA) Valcar - PBM 8 punti
Angelica Brogi (ITA) Team Aromitalia - Vaiano 6 punti

Ilenia Milanese
cicliste.eu

Foto dal sito www.sport.be e dalla pagina Facebook Valcar - PBM

Autore
Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email