Sprint vincente di Amy Pieters alla Ronde van Drenthe. Maglia Azzurra per Sofia Bertizzolo

UCI WWT 2018: Amy Pieters vittoriosa alla Ronde van Drenthe. Sfiora il podio Marta Bastianelli. Leader tra le giovani è Sofia Bertizzolo.

Hoogeveen, 11 marzo 2018 - Come nella Strade Bianche, sono il clima invernale e la pioggia a caratterizzare la Ronde van Drenthe, seconda tappa dell’UCI Women’s World Tour.
Diversi i settori di pavé presenti lungo il percorso di 157,2 km, con partenza da Emmen e arrivo a Hoogeveen, che, insieme al fondo bagnato, influiscono sull’andamento della gara provocando anche diverse cadute.


Decisiva quella a meno di due km dalla fine che ha messo fuori gioco l’olandese Moniek Tenninglo e la finlandese Lotta Lepistö.
Al traguardo è la ventiseienne olandese Amy Pieters (Boels Dolmans) ad imporsi con uno sprint sulla statunitense Alexis Ryan (Canyon-SRAM) e ad ottenere la sua prima vittoria stagionale.
Completa il podio l’australiana Chloe Hosking (Alé Cipollini), seguita dall’unica italiana nella Top 10, nonché compagna di squadra, Marta Bastianelli.

Sofia Bertizzolo (Astana Women’s Team), in 12esima posizione assoluta, è la miglior giovane e veste la maglia azzurra.

L’UCI Women’s World Tour torna torna domenica 18 marzo in Italia per il Trofeo Alfredo Binda di Cittiglio.

ORDINE DI ARRIVO
1. Amy Pieters (Ned) Boels Dolmans Cyclingteam 4:06:44
2. Alexis Ryan (USA) Canyon-SRAM Racing
3. Chloe Hosking (Aus) Alé Cipollini 0:01
4. Marta Bastianelli (Ita) Alé Cipollini
5. Marianne Vos (Ned) Waowdeals Pro Cycling Team
6. Coryn Rivera (USA) Team Sunweb Women
7. Arlenis Sierra (Cub) Astana Women’s Team
8. Roxane Fournier (Fra) FDJ Nouvelle-Aquitaine Futuroscope
9. Floortje Mackaij (Ned) Team Sunweb Women
10. Ellen van Dijk (Ned) Team Sunweb Women

12. Sofia Bertizzolo (Ita) Astana Women’s Team

Ilenia Milanese
cicliste.eu

Foto del podio: Anton Vos
Foto di Sofia Bertizzolo dalla pagina Facebook: Astana Women Team

Autore
Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email