“Lova Bike Le Bandie”: il maltempo annulla la pedalata, ma non l’obiettivo del ciclismo sicuro

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Occhi puntati sul futuro con 600 bambini, protagonisti del meeting provinciale Giovanissimi di Treviso “Trofeo Ciottolino alle Bandie"
Spresiano, 10 settembre 2017 - Passione per il ciclismo. Inebriarsi del suo profumo, lasciando gli occhi spalancati sul presente e rivolgendo lo sguardo al futuro.
È stata questa la sensazione che ha prevalso tra tutte le altre durante il weekend che ha visto come scenario il lago Le Bandie a Lovadina di Spresiano (TV).

 

La pioggia e la prima aria fresca di settembre non hanno di certo rovinato l’atmosfera gioiosa e il fascino di questo luogo magico.

Luogo che, nella giornata di ieri, aveva ospitato tantissimi bambini per il meeting provinciale Giovanissimi di Treviso “Trofeo Ciottolino alle Bandie" - organizzato dall’a.s.d. G.S. Mosole - oltre al Convegno "3P": Passione, Postura, Preparazione con i relatori S. Martinello, A. Mariano e A. Mazzuccato e agli altri eventi per tutti i gusti tra i quali la gara di torte.

Un weekend a metà il “Lova Bike Le Bandie”. Le condizioni meteo hanno causato la cancellazione dell’intero programma per la seconda giornata, pedalata per la sicurezza compresa, senza impedire però di respirare a pieni polmoni l’essenza del ciclismo.

Aria che ho respirato anch’io, recandomi personalmente all’appuntamento in rappresentanza di cicliste.eu. Per me, emozione e curiosità hanno lasciato il posto al piacevole stupore e, perché no, all’onore per l’accoglienza ricevuta dalla promotrice dell’evento - l’ex ciclista Mara Mosole, dalla vicepresidente ACCPI Alessandra Cappellotto e dai diversi amici delle due ruote che, come me, si sono comunque presentati al ritrovo per la pedalata, anche solo per un saluto e una chiacchierata in compagnia.

Ancora presente la polizia stradale con il pullman Icaro, ma anche mamme, papà, donne e uomini dell’organizzazione, indaffarati a sistemare e a smontare i preparativi e con loro più di qualche bambino a dare un aiuto e a giocare spensierato.

È proprio guardando i più piccoli ed il loro futuro, che il ciclismo sicuro rimane l’obiettivo fermo da raggiungere.
La pedalata per la sicurezza, rientrante nella campagna #tifatecierispettateci, è solo un appuntamento rimandato a data da destinarsi, probabilmente con l’apertura della stagione 2018.

Ilenia Milanese
cicliste.eu

Ph: facebook “Lova Bike Le Bandie”

Author: Ilenia MilaneseEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Keyword

Category

Author

Tag

no-doping
si-salvaciclisti
no-violenza
no-razzismo
Cicliste.eu © 2019 - PROMOITALIA [PETTINATI COMMUNICATION]