mondositiscommesse

La BePink di Walter Zini domina il Trofeo Ponente in Rosa

La BePink di Walter Zini domina il Trofeo Ponente in Rosa

Nadia Quagliotto si aggiudica anche la terza e ultima tappa della corsa a tappe organizzata dalla Loabikers con il patrocinio di Regione Liguria. Le BePink conquistano i primi tre posti della Generale con Nadia Quagliotto, Silvia Zanardi e Matilde Vitillo. Positiva la prova di Silvia Magri (Born to Win G20), Greta Marturano (Top Girls Fassa Bortolo), Gaia Realini (Isolmant Premac Vittoria), Sara Casasola (Born to win - G20), Giulia Giuliani (GB Junior Team Piemonte) e Giorgia Vettorello (Top Girls - Fassa Bortolo)

È Nadia Quagliotto la prima vincitrice del Trofeo Ponente in Rosa. La 24enne di Maser, portacolori della BePink, si è aggiudicata anche la terza e conclusiva frazione della corsa a tappe organizzata dalla Loabikers con il patrocinio di Regione Liguria.

A contendere fino agli ultimi metri il successo di tappa e la maglia rosa di leader della classifica generale è stata Greta Marturano (Top Girls – Fassa Bortolo), che ha provato senza fortuna a fare la differenza sulla salita di Peagna. Così come a Diano Marina, il podio è stato completato da Silvia Magri (Born To Win – G20 Boiler).

Con tre successi di tappa in altrettanti giorni, il monopolio delle maglie di leader delle varie classifiche e un podio monocolore, la 1° edizione del Trofeo Ponente in Rosa è stato terreno di conquista della BePink.
“Sì, siamo contente di come è andata”, conferma la vincitrice Nadia Quagliotto. “Eravamo la squadra più attrezzata e abbiamo corso per dimostrarlo. Questi successi ci aiuteranno a preparare al meglio il Trofeo Binda di Cittiglio e le trasferte in Belgio ad aprile”.

Che le ragazze dirette da Walter Zini avessero in mano le redini della terza tappa (da Marina di Aregai a Ceriale, 103 km) lo si è capito presto. Sul Capo Berta, sul Capo Mele e sull’erta di Santa Croce, il ritmo imposto dalla BePink spegne le velleità delle attaccanti. Il team della capoclassifica Quagliotto si toglie lo sfizio di vincere i due traguardi volanti di Santo Stefano al Mare e Diano Marina con Lara Crestanello, che blinda la maglia gialla, mentre il GPM di Capo Berta premia Erika Jesenko (BTC City Ljubliana Scott), seguita dalla maglia rosa.

La prima in classifica entra in azione anche a cinque chilometri dall’arrivo, momento dell’attacco sulla salita di Peagna di Greta Marturaro (Top Girls – Fassa Bortolo). Brava la 23enne canturina, il cui forcing frantuma un gruppo forte di venti unità, ma i suoi sforzi vengono vanificati dalla leader della classifica Quagliotto, che marca da vicina la rivale e la batte sul traguardo di Ceriale. A pochi metri dalle fuggitive chiude ancora una volta Silvia Magri, che regola il drappello inseguitore davanti a Silvia Zanardi e Matilde Vitillo (BePink). In virtù di questi risultati, la classifica finale a tempi premia Nadia Quagliotto, che precede in classifica le due giovani compagne di squadra Silvia Zanardi e Matilde Vitillo.

Archiviata il 1° Trofeo Ponenti in Rosa, la Loabikers di patron Piernicola Pesce si appresta a vivere domani il 2° Trofeo Città di Ceriale, gara riservata alla categoria donne junior con partenza alle ore 13. La prova, di 82,7 chilometri, si deciderà presumibilmente sulla salita di Peagna, da ripetere tre volte, dove le migliori juniores si daranno battaglia: tra loro Federica Venturelli, Francesca Pellegrini e altre atlete monitorate dal ct della nazionale Paolo Sangalli, chiamato a dare forma alla squadra che sarà impegnata il 27 marzo alla Gent- Wevelgem (Belgio), prima prova di Coppa delle Nazioni.

ORDINE D’ARRIVO 3° TAPPA: MARINA DI AREGAI – CERIALE

1. Nadia Quagliotto (BePink), km 103 in 2:54:22, media 35,48 km/h
2. Greta Marturano (Top Girls - Fassa Bortolo)
3. Silvia Magri (Born to win-G20);
4. Silvia Zanardi (BePink) a 00:05;
5. Matilde Vitillo (BePink);
6. Dorota Przekak (TKK Pacific Nestle)
7. Asia Zontone (Isolmant – Premac – Vittoria)
8. Caris Cosentino (Team Mendelspeck)
9. Gaia Realini (Isolmant - Premac – Vittoria)
10. Giulia Giuliani (GB Junior Team Piemonte)
10. Julia Aubryy (Team Feminin Chambery)

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1. Nadia Quagliotto (BePink) 7:28:23;
2. Silvia Zanardi (BePink) a 00:05;
3. Matilde Vitillo (BePink);
4. Silvia Magri (Born to win-G20);
5. Greta Marturano (Top Girls - Fassa Bortolo)
6. Gaia Realini (Isolmant - Premac – Vittoria)
7. Sara Casasola (Born to win - G20)
8. Giulia Giuliani (GB Junior Team Piemonte)
9. Annabel Fisher (Team Feminin Chambery)
10. Giorgia Vettorello (Top Girls - Fassa Bortolo) a 00:12

Classifica generale a tempo: MAGLIA ROSA – SANTERO 958: Nadia Quagliotto (BePink)

Classifica a punti: MAGLIA FUCSIA – BIESSE EDILIZIA SANREMO: Silvia Zanardi (BePink)

Classifica del GPM: MAGLIA AZZURRA – FONDOCASA: Nadia Quagliotto (BePink)

Classifica delle giovani: MAGLIA BIANCA – CNA IMPRESA DONNA: Silvia Zanardi (BePink)

Classifica dei traguardi volanti: MAGLIA GIALLA - BANCA DI CARAGLIO: Lara Crestanello (BePink)

Classifica combattività: MAGLIA ROSSA – VITTORIA ASSICURAZIONI: Eva Maria Gatscher (Team Mendelspeck)

Roberto Amaglio
foto Ossola

 

Autore
Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giornalista, editore, Ex ciclista professionista, appassionato di sport, presidente del team etico virtuale cicliste.eu.


Stampa   Email

Related Articles