Il bronzo “pesante” di Chiara Consonni

Ed è uno splendido bronzo quello di Chiara Consonni (la sorellina dell’azzurro Simone, classe 1999 di San Pietro), conquistato nella corsa a punti vinta dalla canadese Maggie Cloes-Lyster (41 p.). La canadese ha acceso il gas fin da subito vincendo i primi tre sprint. Chiara ha risposto vincendo il quarto, ma la rivale, con un ritmo sempre più alto, ha avuto una marcia in più.

Bravissima l’azzurrina nel rimanere sul podio virtuale, visto che la lotta si è aperta poi con la russa Marii Novolodskaya, argento al traguardo. Chiara non ha perso la testa della gara (con lei le prime sei all’arrivo hanno conquistato il giro e 20 punti). Ha guadagnato quindi 1 punto al 5° sprint; 3 al penultimo ed ha concluso quinta in quello finale. Per lei il bronzo con 29 punti, a pari punteggio con russa, che però si è piazzata meglio (terza) nell’ultimo sprint.

“Sono soddisfatta – dice Chiara – anche se c’è un po’ di rammarico perché ho fatto quinta alla volata finale. Eppure anche il bronzo è una medaglia di valore. Domani sarò al via con Letizia nel Madison e ci saranno anche la russa e la canadese….noi daremo il meglio” – conclude Chiara.

Autore
Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email