mondositiscommesse

Le sensazioni delle azzurre sul percorso di Tokyo...

Le sensazioni delle azzurre sul percorso di Tokyo...

Elisa Longo Borghini, Marta Bastianelli, Marta Cavalli e Soraya Paladin in questi giorni hanno testato il tracciato della prova in linea.
La gara femminile è prevista per domenica 25 luglio alle ore 6 italiane. Il percorso di 137 chilometri per 2692 metri di dislivello risulta di doppia interpretazione tecnica, come ricordano le azzurre dopo l'allenamento giornaliero.

Elisa Longo Borghini: "Un percorso che possiamo tranquillamente dividere in due: la prima parte più lenta per passiste scalatrici che possono fare la differenza, la seconda si addice a cicliste da classiche." Dello stesso parere anche Marta Bastianelli che, per le sue caratteristiche, legge la sua personale gara in questo modo: "Si tratterà di tenere nella prima parte, per poi vedere le squadre come vorranno muoversi nel finale".

Marta Cavalli sottolinea: "Un percorso selettivo, duro ma che offre spazio a diverse soluzioni. Bisognerà farsi trovare pronte in qualsiasi momento". Soraya Paladin sottolinea l'importanza e la forza del gruppo: "Le Olandesi come sempre partono favorite ma noi siamo affiatate e coese e sapremo far emozionare."

Autore
Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giornalista, editore, Ex ciclista professionista, appassionato di sport, presidente del team etico virtuale cicliste.eu.


Stampa   Email

Related Articles