MTB-U15, Noemi Plankensteiner d'argento nella prova XC-lunga

L’altoatesina Noemi Plankensteiner sul podio femminile sfiorato anche dall’azzurra Giulia Challancin. Gioele Solenne campione europeo U15. A Filippo Agostinacchio l’argento. 
In campo femminile il titolo under 15 va all’austriaca Katharina Sadnik (10 punti), seconda l’altoatesina Noemi Plankensteiner a pari punti (13) con la ceca Aneta Novotna. Sfiora il podio anche l’azzurrina Giulia Challancin con 22 punti.

La quarta e ultima prova, il cross country olimpico ha visto Gioele Solenne precedere Filippo Agonistinacchio di 54”89, terzo il danese Magnus Soeberg 1’01”47.

La gara femminile è stata dominata dalla leader Katharina Sadnik davanti alla splendida altoatesina Noemi Plankensteiner, seconda a 44”19, terza la ceca Aneta Novotna a 1’09”97, ottava Giulia Challancin a 2’53”70.

L'Italia è stata premiata anche quale migliore formazione under 15 (nella foto sotto)

XCO DONNE UNDER 17: Titolo alla britannica Harriet Harnden, ultima gara a Helene Marie, Bertoni 18^ - Missione compiuta per la britannica Harriet Harnden che grazie al terzo posto nel cross country olimpico conserva la maglia e il titolo di leader nella categoria donne under 17 con il totale di 8 punti. L’ultima gara è stata vinta dalla norvegese Helene Marie con 1’23”83 di vantaggio sull’austriaca Tamara Wiedmann, seconda sul podio finale con 11 punti. Quarta al traguardo la danese Sophie Heby Pedersen a 1’54”14, piazzamento che le vale il terzo gradino del podio con 13 punti.

L’azzurra Giulia Bertoni chiude una gara dignitosa al 18° posto a 7’40”30 dalla vincitrice.

XCO UOMINI UNDER 17: Al britannico Charlie Aldridge il titolo, argento al danese Heur, primo nel XC olimpico, bronzo allo svizzero Baumann – Anche nella gara maschile under 17 il titolo premia la regolarità del britannico Charlie Aldridge (Ride for Charlie), al quale basta il quarto posto nel cross country olimpico a 39”65 dal vincitore Markus Heur per indossare la maglia di campione continentale con un totale di 8 punti. Il danese deve accontentarsi dell’argento con 10 punti, terzo con 12 punti lo svizzero Janis Baumann, secondo nella gara odierna a 13”63,

Pregevole la prestazione dell’azzurro Emanuele Huez, 15° a 3’01”53, discreto anche Alessandro Verre, 22° a 4’01”61.

Cala il sipario su un’edizione ricca di soddisfazioni per la nazionale azzurra esordienti. I giovani talenti non mancano e il mountain bike italiano può guardare al futuro con grande fiducia.

XCO DONNE UNDER 15

Katharina Sadnik (AUT) in 29’57”5
Noemi Plankensteiner (ITA - Südtirol) a 44”19
Aneta Novotna (CZE) a 1’09”97
Fiona Klien (AUT) a 1’16”12
Lea Bacher (For Fun Cycling Team Kaltern) a 1’21”70
Simona Spesna (CZE) a 1’31”66
Tereza Kurnicka (CyS - Peter Sagan Academy) a 2’26”66
Giulia Challancin (ITA) a 2’53”70
Thiel Sina van Bayern a 3’03”88
Csenge Anna Bokros (UNG) a 3’21”68
Classifica generale

Katharina Sadnik (AUT) p. 10

Noemi Plankensteiner (ITA – Südtirol) p. 13

Aneta Novotna (CZE) p. 13

Giulia Challancin (ITA) p. 22

XCO UOMINI UNDER 15

Gioele Solenne (ITA) in 25’29”9
Filippo Agostinacchio (ITA) a 54”89
Magnus Soeberg (DAN) a 1’01”47
Nils Laner (ITA - Südtirol) a 1’12”81
Gustav Heby Pedersen (DAN) a 1’24”75
Nils Aebersold (Schwyz) a 1’33”65
Neil Heeb (Schwyz) a 1’33”80
Sander Kirk (DAN) a 1’34”86
Fred Birchill (SW England) a 1’37”75
Matyas Fiala (CZE) a 1’56”53
Classifica generale

Gioele Solenne (ITA) p. 5

Filippo Agostinacchio (ITA) p. 12

Matyas Fiala (CZE) p. 23

XCO DONNE UNDER 17

Helene Marie (Norway Spiuk) in 49’09”0
Tamara Wiedmann (AUT) a 1’32”83
Harriet Harnden (GBR, Ride for Charlie) a 1’54”14
Sophie Heby Pedersen (DAN) a 2’15”24
Mona Mitterwallner (LDL Racing Team) a 2’25”53
Vera Schmid (SVI) a 3’36”99
Magdalena Misonova (CZE) a 4’12”82
Ronja Blöchlinger (SVI) a 4’34”66
Kata Blanka Vas (UNG) a 4’59”06
Cornelia Holland (AUT) a 5’14”22
18. Giulia Bertoni (ITA) a 7’40”30

Classifica generale

Harnden Harriet (GBR Ride for Charlie) p. 8

Wiedmann Tamara (AUT) p. 11

Pedersen Sofie Heby (DAN) p. 13

XCO UOMINI UNDER 17

Markus Heuer (DAN) in 41’48”4
Janis Baumann (SVI) a 13”63
Kedup Gyagang (SVI) a 32”31
Charlie Aldridge (Ride for Charlie) a 39”65
Dario Lillo (SVI) a 1’21”31
Emil Ravnasen (Norway Spiuk ) a 1’26”87
Jonas Vika (Norway Spiuk) a 1’34”51
Lars Sommer (Säntis) a 1’38”40
Hans Landbo (DAN) a 1’38”88
Mario Bair (AUT) a 2’02”01
15. Emanuele Huez (ITA) a 3’01”53

22. Alessandro Verre (ITA) a 4’01”61

32. Andreas Vittone (ITA) a 5’07”70

46. Luca Saligari (ITA) a 5’55”79

Classifica generale

Charlie Aldridge (Ride for Charlie) p. 8

Markus Heuer (DAN) p. 10

Janis Baumann (SVI) p. 12

Noemi Plankensteiner (Foto: Ruggero Saccon)

Autore
Author: ciclisteEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email