La A.R. Monex Liv pronta ad affrontare le Classiche del Nord

La A.R. Monex Liv pronta ad affrontare le Classiche del Nord

Superato l'avvio di stagione in Italia, con l'incoraggiante prestazione del Trofeo Alfredo Binda di Cittiglio, per la A.R. Monex Liv Women's Pro Cycling Team è adesso il tempo di lanciarsi nell'affascinante campagna delle Classiche del Nord: nell'arco di un mese la squadra di Maurizio Fabretto si troverà ad affrontare ben 10 gare di un giorno, inclusi alcuni veri e proprio monumenti del ciclismo.


Il primo appuntamento, giovedì 25 marzo, sarà con la Oxyclean Classic Brugge-De Panne, terza prova stagionale dell'UCI Women's World Tour: il percorso di 158.8 chilometri tutti in pianura non deve ingannare, perché l'insidia sarà data dal vento che su queste strade può fare più selezione di molte salite.

Alla Oxyclean Classic Brugge-De Panne ci sarà il ritorno alle gare della cubana Arlenis Sierra, rimasta a riposo a Cittiglio perché ancora dolorante dopo l'incidente in allenamento della settimana precedente e adesso sulla via del pieno recupero. In caso di arrivo in volata sarà proprio Sierra, che in questa corsa vanta un 9° posto nel 2019, la carta migliore della A.R. Monex Liv Women's Pro Cycling Team che per gli ultimi chilometri potrà affiancarle due atlete scaltre e veloci come Maria Vittoria Sperotto e Yareli Salazar. In gara ci sarà anche l'altra italiana Katia Ragusa, e le due giovani russe Mariia Miliaeva e Maria Novolodskaya, con quest'ultima che proverà a tenere un occhio sulla classifica UCI Under23

in foto: Arlenis Sierra e Yareli Salazar © Roberto Renteria/AR Monex Pro Cycling Teams

Autore
Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giornalista, editore, Ex ciclista professionista, appassionato di sport, presidente del team etico virtuale cicliste.eu.


Stampa   Email

Related Articles