EUROPEI MTB 2017: tre medaglie 100% italiane

Si è conclusa domenica scorsa l’edizione 2017 degli Europei MTB (27-30 luglio), che ha visto come teatro la Val Camonica e, in particolare, la splendida location di Darfo Boario Terme in provincia di Brescia. 
L’Italia porta a casa un ottimo risultato conquistando ben tre medaglie e salendo sul terzo gradino del podio nel medagliere. Prima la Svizzera con quattro ori e tre argenti, seconda la Francia con un oro, due argenti e un bronzo.

Alla sua prima esperienza alla guida degli azzurri in un campionato europeo, il Commissario Tecnico Mirko Celestino si dice contento dei risultati ottenuti, ma soprattutto soddisfatto del gruppo di ragazzi “compatto, motivato, concentrato e con tanta voglia di dare il massimo”.

L’avventura azzurra è iniziata giovedì 27 luglio, con il terzo posto nella prova Team Relay.
Un esordio con il botto, quello delle azzurrine Chiara Teocchi e Marika Tovo e dei compagni di squadra Gerhard Kerschbaumer, Juri Zanotti e Nadir Colledani, che hanno terminato la staffetta a 1’15”78 dalla Svizzera (1h06’13”17) e dietro alla Danimarca (a 46”18).

Poi lo splendido risultato nella giornata conclusiva di domenica 30 luglio, grazie alla strepitosa doppietta formata da Gioele Bertolini e da Nadir Colledani.
I due Men’s Under 23 hanno conquistato, rispettivamente, la medaglia d’oro (1h13’16’’09) e la medaglia d’argento (a 06’’).

MEDAGLIERE:
Svizzera: 4 ori, 3 argento
Francia: 1 oro, 2 argento, 1 bronzo
Italia: 1 oro, 1 argento, 1 bronzo
Austria: 1 oro, 1 argento
Spagna e Ucraina: 1 oro
Danimarca: 1 argento, 2 bronzo
Repubblica Ceca: 1 argento
Olanda: 3 bronzo
Norvegia e Germania: 1 bronzo


Le “nostre” piccole grandi donne hanno raggiunto buoni risultati nelle prove femminili europee.

Sabato 29 luglio, le azzurre Under 23 Martina Berta, Chiara Teocchi e Giorgia Marchet, si sono guadagnate rispettivamente la quinta, la settima e la quindicesima posizione nella classifica della prova Cross Country femminile.
La svizzera Sina Frei ha terminato la gara in 1h07’08”85, conquistando la medaglia d’oro, davanti alla sua compagna Alessandra Keller (a 52”) e all’olandese Anne Tauber (a 1’14”). Dietro il terzetto il vuoto. Solo dopo oltre quattro minuti le altre.
Il CT, al termine della gara, ha commentato la buona prestazione delle azzurre: “Sono partite bene e veramente forte. Ma si sono dovute arrendere al ritmo delle prime tre, che sono ragazze che durante l’anno corrono già nella categorie èlite. Quindi il loro livello di sofferenza è superiore". Aggiungendo: "È andato tutto bene. D’altronde a tutti piace vincere, questo è certo, ma da queste “piccole sconfitte” cerchiamo di lavorare e motivare ancora di più questi ragazzi. Perché in questi momenti hanno più bisogno di una pacca sulla spalla che di un rimprovero. L’importante è vederli dare tutto: la maglia azzurra deve essere un punto di partenza, non un punto di arrivo".

XCO DONNE UNDER 23
1 FREI Sina (SVI) in 1h07’08”85
2 KELLER Alessandra (SVI) a 52”
3 TAUBER Anne (OLA) a 1’14”
4 KOLLER Nicole (SVI) a 4’10”
5 BERTA Martina (ITA) a 4’42”
6 CLAUZEL Hélène (FRA) a 5’17”
7 TEOCCHI Chiara (ITA) a 5’32”
8 GARCIA MARTINEZ Rocio Del Alba (SPA) a 5’38”
9 URRUTY Lucie (FRA) a 5’53”
10 DROZDZIOK Marlena (POL) a 5’59”
11 ŠAFÁŘOVÁ Adéla (CZE) a 6’57”
12 SPIELMANN Anna (AUT) a 7’21”
13 ZIELINSKA Magdalena (POL) a 8’04”
14 PRŮDKOVÁ Barbora (CZE) a 8’05”
15 MARCHET Giorgia (ITA) a 8’47”
16 CZECZINKAROVÁ Jana (CZE) a 9’12”
17 ILINA Kristina (RUS) a 9’59”
18 BAUMANN Chrystelle (SVI) -1
19 BENZ Nina (GER) -1
20 KUPFERSCHMIED Ramona (SVI) -1
21 RODRIGUEZ Maria (SPA) -1
22 KIRSANOVA Viktoria (RUS) -1
23 HEIGL Nadja (AUT) -1
24 MÕTTUS Mari-Liis (EST) -1
25 PIOTROWSKA Patrycja (POL) -2 DNF
26 DEGN Malene (DAN)
27 GERAULT Lena (FRA) DNF
28 DAUBERMANN Antonia (GER) DNF
29 WORST Annemarie (OLA) DNF
30 WOJTYLA Gabriela (POL) DNF
31 TOMÁS Ana (POR) DNF


Sempre sabato, nella terza giornata di gare, le azzurrine della categoria Juniores hanno affrontato i circa 4 km del percorso più tecnico d’Italia.
Marika Tovo ha chiuso la gara al quinto posto, a 2'26'' dalla nuova campionessa europea, l’austriaca Laura Stigger. Seconda classificata la francese Loana Lecomte, a 33'', e terza la danese Caroline Bohe, a 1'11''. Giada Specia ha guadagnato la decima posizione a 5'19'', seguita dalla compagna di squadra Francesca Baroni, a 5'35''. Diciassettesima Giorgia Stegagnolo, a 8'03''.

XCO DONNE JUNIORES
1 STIGGER Laura (AUT) in 53’23”27
2 LECOMTE Loana (FRA) a 33”
3 BOHE Caroline (DAN) a 1’11”
4 GROD Nadia (SVI) a 2’16”
5 TOVO Marika (ITA) a 2’26”
6 KOCH Franziska (GER) a 2’30”
7 TONSO Justine (FRA) a 2’39”
8 PASTEINER Lisa (AUT) a 3’11”
9 MEDDE Isaure (FRA) a 4’30”
10 SPECIA Giada (ITA) a 5’19”
11 BARONI Francesca (ITA) a 5’35”
12 EIBL Ronja (GER) a 5’47”
13 MOLIN Saga (SVE) a 7’15”
14 MULDER Zoë (OLA) a 7’27”
15 KRÄHEMANN Lara (SVI) a 7’39”
16 KOPP Chiara (AUT) a 7’53”
17 STEGAGNOLO Giorgia (ITA) a 8’03”
18 BUZSÁKI Virág (UNG) a 8’21”
19 SZPOCINSKA Agnieszka (POL) a 8’31”
20 ZÜGER Tina (SVI) a 9’22”
21 SWIERCZYNSKA Patrycja (POL) a 9’27”
22 KRYLOVA Olesia (RUS) a 9’36”
23 KRUPOVÁ Lucie (CZE) a 10’12”
24 DETILLEUX Emeline (BEL) a 10’42”
25 BRANCO Marta (POR) a 10’42”
26 USHAKOVA Alexsandra (RUS) a 11’10”
27 MIROLYUBOVA Anna (RUS) a 11’30”
28 TESAŘOVÁ Jana (CZE) a 13’10”
29 ALEXEEVA Darya (RUS) a 14’18”
30 MOVRIN Vita (SLO) a 15’05”
31 BERECZKI Eszter (ROM) a 15’32”
32 ŽUFIĆ Ania (CRO) a 1 giro
33 DRELAK Maja (POL) a 1 giro
34 NIKOLOVSKA Katerina (MAC) a 1 giro
35 GLAJZOVÁ Natália (SVK) a 1 giro
36 VILIM Ivana (SER) -2 DNF
37 BUKOVÁCZ Kata (UNG) DNF
38 PALACIOS Miriam (SPA) DNF
39 KOYUN Keziban (TUR) DNF
40 DAUBERMANN Leonie (GER) DNS
41 PUZANOVA Alena (RUS) DNS
42 SHARABRINA Anastasia (RUS) DNS


Domenica 30 luglio, nell’ultima giornata, Serena Calvetti ha lottato con grande tenacia, raggiungendo l’obiettivo di rientrare nella Top Ten delle Donne élite. Soddisfatto per il risultato raggiunto il CT, che a fine gara ha ricordato anche la compagna: “Lisa Rabensteiner invece non stava molto bene, ed è stata costretta a fermarsi quasi subito, peccato".
Oro per la grande favorita della vigilia, l’ucraina Yana Belomoina, argento alla svizzera Linda Indergand, a 3’26”, e bronzo alla plurimedagliata norvegese Gunn-Rita Dahle, a 4’09”.

XCO DONNE ELITE
1 BELOMOINA Yana (UCR) in 1h24’35”
2 INDERGAND Linda (SVI) a 3’26”
3 DAHLE Gunn-Rita (NOR) a 4’09”
4 SPITZ Sabine (GER) a 5’14”
5 GANTENBEIN Corina (SVI) a 5’32”
6 SOLUS-MISKOWICZ Katarzyna (POL) a 5’47”
7 TERPSTRA Anne (OLA) a 6’14”
8 ŽAKELJ Tanja (SLO) a 6’24”
9 STIRNEMANN Kathrin (SVI) a 6’32”
10 CALVETTI Serena (ITA) a 7’51”
DNF: RABENSTEINER Lisa (ITA)


Ilenia Milanese
cicliste.eu


#euromtb2017 #darfoeuromtb2017 #italia #medagliere #azzurre #azzurrine #mtb

Autore
Author: Ilenia MilaneseEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Stampa   Email