Mondiale XC Eliminator: Gaia Tormena bruciata al fotofinish

Gaia ha condotto, come al suo solito, la gara al comando. Mi è sembrato di vederla in difficoltà nell'affrontare le curve a gomito bagnate dove la francese, palesemente in difficoltà sulle accelerate dell'italiana, riusciva a recuperare il terreno perduto. Il Mondiale si gioca all'ultima curva da dove esce per prima la valdostana con incollata a ruota la francesina che la brucia in rimonta sulla fettuccia d'arrivo.
Forse il pavimento scivoloso e un percorso inadatto, forse la "gamba" meno brillante del solito negano alla bravissima Gaia di confermarsi campionessa del Mondo, dopo aver bissato il titolo Europeo, battendo le medesime avversarie.

Al velodromo Monticelli di Ascoli Piceno i tricolori su pista élite e juniores maschili e femminili

Ascoli Piceno è di nuovo il centro di interesse della pista di alto livello nazionale con lo svolgimento dei Campionati Italiani FCI per le categorie élite/juniores maschili e femminili con la regia del Piceno Cycling Team nelle giornate di martedì 27 e mercoledì 28 ottobre.
Sono 16 i titoli di campione d’Italia in palio delle specialità sprint, keirin, chilometro da fermo, 500 metri ed eliminazione in una rassegna che sarà probabilmente l’ultimo atto agonistico all’interno del Velodromo di Monticelli con l’auspicio di vedere finalmente alla luce il nuovo impianto di Campolungo alle porte della città ascolana.

Giro d’Italia Ciclocross: domenica 25 ottobre si corre a Osoppo la quarta tappa

Osoppo (UD) – Quarta tappa del Giro d’Italia Ciclocross in arrivo. Dal Lazio si sale in terra friulana, in casa del Jam’s Bike Team Buja che, in collaborazione con l’ASD Romano Scotti popone la 14esima edizione del Memorial dedicato all’indimenticabile Jonathan Tabotta. Appena transitata la festa del giro d’Italia dei prof, con la tappa di San Daniele del Friuli vinta da Jan Tratnik, il bacino del Tagliamento resta vestito in rosa in un ideale passaggio di consegne dalla strada al ciclocross. In casa nero-verde è tutto pronto da diversi giorni con la fremente attesa della carovana del fango rosa: una macchina organizzativa super collaudata che trae le proprie energie da una solida collaborazione tra volontari, appassionati e amministrazioni comunali, sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana.

Campionato Italiano Downhill: nel weekend si assegnano le maglie Tricolori

Nel weekend del 23-24-25 ottobre 2020 verranno incoronati i più forti atleti nazionali assegnando ai leader delle varie categorie l’ambita maglia tricolore.
Nel bike park di Viola Saint Grée, in provincia di Cuneo, si svolgerà la gara nazionale più importante, il Campionato Italiano 2020, durante il quale verranno incoronati i più forti atleti nazionali assegnando ai leader delle varie categorie l’ambita maglia tricolore.

La Giuria assegna a Wiebes la Driedaagse Brugge-De Panne, retocessa per scorretteza la vincitrice D'hoore

Lorena Wiebes del Team Sunweb ha vinto allo sprint la Driedaagse Brugge-De Panne. Dopo una gara caratterizzata dal vento, un gruppo composto da poco più di 20 cicliste si è giocata la vittoria della classica belga allo sprint. Jolien D'hoore della Boels Dolmans è stata la prima a tagliare il traguardo ma la giuria ha retrocesso la velocista belga per una palese irregolarità. Ottime le prove di Sofia Bertizzolo, Elisa Longo Borghini, Elisa Balsamo e Vittoria Guazzini.
Wiebes stava rimontando D'Hoore quando la rivale ha deviato dalla sua linea per ostacolare la Wiebes. La giuria di gara ha ritenuto che il gesto fosse irregolare e ha retrocesso D'hoore.
Lisa Brennauer (Ceratizit-WNT) è salita al secondo posto, con Lotte Kopecky (Lotto Soudal).