Team Di Federico: proficuo stage in pista al velodromo di Montichiari per Eleonora Ciabocco e Letizia Medori

Diciannove atlete di interesse nazionale tra juniores e allieve, provenienti da quasi tutta Italia, si sono ritrovate nel recente fine settimana al velodromo di Montichiari per uno stage di allenamenti e di test allo scopo di valutare elementi interessanti in chiave multidisciplinare.
Le ragazze marchigiane del Team Di Federico Eleonora Ciabocco (di Corridonia) e Letizia Medori (di San Benedetto del Tronto) hanno risposto alla convocazione del coordinatore squadre nazionali Davide Cassani, su indicazione del commissario tecnico azzurro femminile su pista Edoardo Salvoldi.

Euro ciclocross U23, 5 olandesi nei primi 6 posti: vince Puck Pieterse davanti all'Ungherese Kata Blanka Vas. Brave le 3 azzurre in gara..

Come da pronostico, dominio olandese anche nel Campionato Europeo ciclocross Under 23. Le orange si sono prese le 5 posizioni a disposizione su 6, rischiando di farsi fregare l'ambita maglia dall'ungherese Blanka Kata Vas, giunta 2° a 8 secondi da Puck Pieterse, anticipando Manon Bakker, Aniek Van Alphen e Shirin Van Anroouj. Dietro le due italiane Francesca Baroni e Sara Casasola mentre Gaia Realini ha chiuso la top ten.
Che dire? brave olandesi e grande Blanka a sapersi inserire nella loro morsa.

Ceylin del Carmen Alvarado è la nuova Campionessa Europea di ciclocross

La campionessa del mondo Ceylin Del Carmen Alvarado ha vinto il suo primo titolo europeo di ciclocross d'élite battendo in volata la rivale connazionale Annemarie Worst. Come ai Campionati del Mondo, la coppia è arrivata al traguardo insieme e ancora una volta a vincere è stata Alvarado.  Terzo prestigioso posto per Lucinda Brand che ha precedeto l'altra olandese Denise Betsema.
L'italiana Eva Lechner ( in sella al suo muletto?) non è riuscita a reggere il ritmo delle prime ed è giunta con un ritardo di 1'18'' collocandosi al 6° posto. Lechner ha commesso un errore fatale all'ingresso della prima sabbiera permettendo a Brand e alle olandesi volanti di prendere il comando.

Elisa Balsamo conquista Madrid: battute in volata Lorena Wiebes e Marta Bastianelli. Quarta Chiara Consonni davanti a Silvia Zanardi e Barbara Guarischi

Lisa Brennauer del team Ceratizit WNT ha vinto il Madrid Challenge de La Vuelta, bissando il successo dello scorso anno. A nulla sono serviti gli attacchi di Elisa Longo Borghini, la campionessa tedesca non si è fatta sorprendere neppure dai secondi bonus a disposizione negli otto sprint ai quali puntava Lorena Wiebes (Team Sunweb) per scavalcare la rivale in classifica.

Dopo un coraggioso attacco in solitaria di Elisa Longo Borghini (Trek Segafredo), tutto si è risolto allo sprint finale. Wiebes è partita lunga ma Elisa Balsamo del team Valcar Travel & Service ha reagito con prontezza scavalcando la velocista olandese e vincere la tappa finale con facilità.

Madrid Challenge by La Vuelta: Brennauer batte Longo Borghini per 1 secondo e conquista la maglia di leader classifica

Lisa Brennauer del team Ceratizit-WNT ha vinto la seconda tappa a cronometro del Madrid Challenge by La Vuelta, conquistando la maglia di leader della classifica. Brennauer è stata la più veloce sui 9,3 km battendo di 1 solo secondo Elisa Longo Borghini del team Trek Segafredo. Al 3° posto Ellen van Dijk (Trek-Segafredo) a quattro secondi dalla vincitrice. Bene l'Italiana Marta Cavalli 13° e Vittoria Guazzini 20°. 
L'ex leader Lorena Wiebes del Team Sunweb ha fatto un'ottima cronometro ma avendo impiegato 28 secondi dalla Brennauer ha perso la la leadership assoluta.