In Sicilia con obiettivo i Giochi Olimpici

In Sicilia con obiettivo i Giochi Olimpici

Le azzurre del CT Dino Salvoldi in raduno al velodromo di Noto fino a lunedì 1 febbraio. Le ragazze avranno modo di ossigenarsi sul Monte Etna.
Nonostante le difficoltà, continua la preparazione della Nazionale Femminile, iniziata mercoledì 13 gennaio, nell'accogliente clima sicicliano. Il raduno azzurro terminerà lunedì 1 febbraio. Ancora ferma ai box Letizia Paternoster.
Guidata dal CT Dino Salvoldi, la Nazionale Donne (pista e strada), che lo scorso anno nello stesso periodo avevano scelto la Colombia per lo stage in alta quota (a 2600 metri sopra il livello del mare), sarà prima a Noto (dal 13 al 18 gennaio) e poi sull’Etna (dal 18 gennaio al 1 febbraio).

Domenica 21 marzo appuntamento con Il Trofeo Binda e il Piccolo Trofeo Binda

Domenica 21 marzo appuntamento con Il Trofeo Binda e il Piccolo Trofeo Binda

In queste prime settimane del nuovo anno il ciclismo su strada torna sui pedali. Le maggior parte delle squadre è in ritiro per testare materiali, amalgamare il team e impostare la nuova stagione agonistica. Così come tornano al lavoro gli organizzatori degli appuntamenti più importanti che tornano a disegnare percorsi, comporre tabelle orarie, spedire richieste e inseguire autorizzazioni. Quest’anno, oltre a tutto il resto di ordinaria e straordinaria amministrazione, gli organizzatori si trovano ad allestire il piano di sicurezza Covid.

Italiani CX: Elisa Bianchi ed Elisa Ferri si laureano Campionesse d'Italia esordienti

Italiani CX: Elisa Bianchi ed Elisa Ferri si laureano Campionesse d'Italia esordienti

La lombarda Elisa Bianchi del Velò Montirone si aggiudica il tricolore esordienti primo anno anticipando le pur forti Valentina Bravi del Pedale Fidentino Race Team, Giorgia Pellizotti del GS Mosole (figlia d'arte), Matilde Lipparini del team Castelli Romani Cycling e Giada D'Antoni del Pontino Sermoneta.
La tra esordienti secondo anno è la brava toscana Elisa Ferri del team Olimpia Valdarnese a dettare legge per vincere in tranquillità davanti a Camilla Bezzone del team Cicli Fiorin Cycling Team, Alice Pascucci del Team Bramati, Maddalena Simeoni della Zhiraf Guerciotti e Ilaria Tambosco del Jam's Team Bike Buja.

Italiani Ciclocross: Alice Arzuffi, Francesca Baroni e Lucia Bramati campionesse d'Italia

Italiani Ciclocross: Alice Arzuffi, Francesca Baroni e Lucia Bramati campionesse d'Italia

L'atleta delle Fiamme Oro conquista in solitaria il suo primo titolo Italiane nelle elite staccando la superfavorita Eva Lechner, Chiara Teocchi e Rebecca Gariboldi. La bergamasca Chiara Teocchi (Esercito) è andata a prendersi la medaglia d’argento, bronzo per la compagna Eva Lechner che cede lo spettro alla bravissima Arzuffi.

Ciclocross: Anita Baima e Federica Venturelli conquistano il tricolore allieve 1° e 2° anno

Ciclocross: Anita Baima e Federica Venturelli conquistano il tricolore allieve 1° e 2° anno

La seconda giornata si chiude con i due titoli riservati alle ragazze Allieve.
Il Gs Cicli Fiorin è il team protagonista con i due titoli tricolori conquistati dalla piemontese Anita Baima (Allieve 1° anno) e dalla lombarda Federica Venturelli (Allieve 2° anno).
La quattordicenne Anita Baima, pronipote del grande Franco Balmamion, conferma tutta la sua classe vincendo il titolo italiano davanti alla ligure Beatrice Temperoni del team Equilibrio Cycling School, mentre al terzo posto si è piazzata la lombarda Elisa Lanfranchi del team Melavì Tirano Bike.