Coppa delle Nazioni Junior: la Comunità Montana Valli del Verbano sostiene il Piccolo Trofeo Binda

Coppa delle Nazioni Junior: la Comunità Montana Valli del Verbano sostiene il Piccolo Trofeo Binda

Presidente Simone Castoldi: “Vetrina internazionale per il nostro territorio”.
C’è una novità importante che caratterizza la prossima edizione dell’appuntamento in Italia della Coppa delle Nazioni 2021 donne junior; all’ottavo Piccolo Trofeo Alfredo Binda si aggiunge la denominazione “Valli del Verbano” a testimonianza dell’attenzione che il territorio osserva nei confronti delle corse organizzate dalla Cycling Sport Promotion: “La Comunità Montana Valli del Verbano è lieta di sostenere la nuova edizione “Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio U.C.I. WWT”, accettando inoltre la proposta della Cycling Sport Promotion di affiancare il nome delle “Valli del Verbano” al “Piccolo Trofeo Binda - Coppa delle Nazioni donne junior” – dichiara il presidente Simone Castoldi.

Le atlete del Racconigi saranno seguite dal Dottor Guardascione

Le atlete del Racconigi saranno seguite dal Dottor Guardascione

Nell’ultimo weekend il Racconigi Cycling Team ha posto nuove basi per la stagione che sta per iniziare. Tutte le atlete, dalle nuove alle veterane, hanno incontrato il nuovo medico sociale. Si tratta di Carlo Guardascione che segue già squadre come Bahrain Merida tra gli uomini professionisti e Valcar Travel & Service e Team Bike Exchange in campo femminile. Le atlete del Racconigi hanno ricevuto le nuove biciclette, anche per questa stagione fornite dallo sponsor tecnico Guerciotti con cui è stata rinnovata la partnership.

Federciclismo rispetti il Manifesto di Venezia: le cicliste si definiscono Azzurre

Federciclismo rispetti il Manifesto di Venezia: le cicliste si definiscono Azzurre

La Federciclismo continua a titolare solo gli azzurri e manda in diretta Rai Sport solo la loro gara. Azzurre ancora professionalmente violate e relagate ad una misera diretta streaming.
Riprendo e pubblico il consueto comunicato FCI. Questa volta però apporto una sostanziale e visibile modifica con la speranza di aprire alla federazione una nuova ottica: le donne si definiscono Azzurre. Azzurri sono gli uomini. Il giusto titolo sarebbe "Mondiali CX: Le Azzurre e gli Azzurri per Ostende".
Sollecito la vice presidente Sig.ra Isetti, non tanto come donna ma come giornalista, ad acculturare l'ufficio stampa della Federciclismo affinchè prenda nota del "Manifesto di Venezia" che all'art. 3 recita: "adottare un linguaggio declinato al femminile per i ruoli professionali e le cariche istituzionali ricoperti dalle donne e riconoscerle nella loro dimensione professionale, sociale, culturale;"

Mondiale Ciclocross: le olandesi Lucinda Brand e Fem Van Empel sul tetto del Mondo. Francesca Baroni tiene alta la bandiera Italiana

Mondiale Ciclocross: le olandesi Lucinda Brand e Fem Van Empel sul tetto del Mondo. Francesca Baroni tiene alta la bandiera Italiana

Dopo aver conquistato la Coppa del Mondo, Lucinda Brand si prende anche la maglia iridata: è suo l’oro in 46’53”. Il testa a testa mozzafiato con la connazionale Annemarie Worts, protagonista di una corsa impeccabile fino alla caduta all’ultimo giro, ha portato la favorita alla vigilia sul gradino più alto del podio con la Worts che, ancora una volta, si è dovuta accontentare dell’argento (a 8”). Completa lo strapotere olandese, il bronzo vinto da Denise Betsema (a 19”). Seguono l'americana Clara Honsinger, l'olandese Yara Kastelijn e la fuoriclasse Celyn del Carmen Alvarado oggi colpita dal freddo.

Julieta Lledias approda all'A.R. Monex Liv Women's Team

Julieta Lledias approda all'A.R. Monex Liv Women's Team

Ci sarà spazio anche per una quindicesima atleta nell'organico dell'A.R. Monex Liv Women's Pro Cycling Team per la stagione 2021: l'ultima aggiunta riguarda la giovane e promettente atleta messicana Julieta Lledias che troverà in squadra le connazionali Ariadna Gutiérrez, Andrea Ramírez e Yareli Salazar. Vent'anni da compiere il prossimo mese di aprile, Julieta Lledias è senza dubbio la ciclista messicana che più si è messa in evidenza tra quelle della sua generazione: