Nel weekend si disputano in Italia il Giro dell'Emilia ed il GP Beghelli

Lasciati alle spalle i Campionati del Mondo di Bergen, per le atlete dell'Astana Women's Team ci sono ancora alcune sfide agonistiche in questa stagione 2017: nel weekend infatti la squadra sarà impegnata al Giro dell'Emilia ed al GP Beghelli, due giovani gare italiane ma con un'ottima organizzazione e che si abbinano alla corrispettiva prova maschile.

Eleonora Farina e Giulia Bombardieri dominatrici del Gravitalia 2017

Sul Monte Amiata, protagoniste: Eleonora Farina, Lelia Tasso e Carola Favoino per la categoria Agoniste; Giulia Bombardieri, Lucia Bottoraro e Giuliana Gollini per le Master. 
Monte Amiata (SI), 23/24 settembre 2017 - Quinto e ultimo round del Gravitalia 2017, quello disputato nel weekend sul monte Amiata in provincia di Siena, ricordando il giovane downhiller Luigi Cannavacciuolo, tragicamente scomparso in seguito a un incidente.

La trevigiana Noemi Pilat (Cube Crazy Victoria Bike) mattatrice della terza prova del 29° Trofeo d'Autunno

In bella evidenza anche lo junior e astro nascente ramon vantaggiato (velociraptors)
San Stino di Livenza (Venezia) - Rafael Visinelli (Bottecchia Factory Team), tra gli Elite; Simone Segat (Cube Crazy Victoria Bike), tra gli Under; Noemi Pilat (Cube Crazy Victoria Bike), tra le Donne; Ramon Vantaggiato (Velociraptors) e Alessia Nespolo (Vc Meduna), tra gli Junior; Filippo Celi (Vc Città di Marostica), Gianni Vazzola (Cube Crazy Victoria Bike) ed Enrica Campagna (Vc Meduna), tra gli Allievi; Fabrizio Perin (Sanfiorese), Kevin Pinton (Piazzola) e Denise Faiola (Gaerne), tra gli Esordienti; Alessandra Teso (Sorriso Bike Team), Nicola Marson (id), Mirko Furlan (Adria Bike), Andrea Tonel (Friuli Sanvitese), Nicola Terrin (Spezzotto), Piergiorgio Bocchese (Ciclistefanelli), Giorgio Padoan (Salese Factory Team), Giuseppe Dal Grande (Ct Friuli) e Fabrizio Stefani (Rudy Project),

Le stelline azzurre Paternoster e Pirrone firmano per il 2018

L'Astana Women's Team è orgogliosa di annunciare ufficialmente che nella stagione 2018 si uniranno alla squadra due delle giovani più promettenti a livello internazionale e grandi protagoniste ai recenti Campionati del Mondo su strada disputati a Bergen in Norvegia: stiamo parlando della nuova bicampionessa del mondo juniores Elena Pirrone e dell'altra stella azzurra Letizia Paternoster. La formazione diretta da Maurizio Fabretto mette segno così un doppio colpo di grande prestigio, ma con la consapevolezza che si tratta di atlete giovanissime che si apprestano a fare la prima esperienza nella categoria élite: la filosofia della squadra continuerà quindi ad essere quella di cercare una crescita graduale di questi talenti senza forzare i tempi e bruciare le tappe.

Ciclismo illustrato… a Bergen!

Qualche bella immagine dei Mondiali di ciclismo su strada 2017.
Ciclismo è… amore e passione, impegno, dedizione e fatica, soddisfazione e delusione.
È sport, grinta, velocità e forza.
{media id=47,layout=solo}
Gianni Moscon // UCI


È una divisa zuppa di suore e di pioggia.
{media id=48,layout=solo}
Rohan Dennis // cycling.org.au

È mettersi in gioco, sfidando i propri limiti prima ancora degli avversari.
È cadere e risalire in sella nonostante botte e ferite.
{media id=49,layout=solo}
Lauren Dolan // gomez sport

 
È un connubio fisico e mentale, tra lavoro individuale e di squadra.
{media id=58,layout=solo}
Azzurrine // 2017 UCI Road World Championship
 
 
{media id=60,layout=solo}
Azzurre // 2017 UCI Road World Championship
 
 
È dare il massimo e arrivare dove non ti saresti mai aspettato, ma anche deludere se stessi e i propri tifosi. 

È alzare le braccia al cielo tagliando il traguardo per primo o arrivare secondi per pochi centimetri

{media id=50,layout=solo}

Benoit Cosnefroy // Alex Whitehead // SWpix.com


È appendere una splendida medaglia al collo e salire sul podio. 
{media id=51,layout=solo}
Luca Rastelli e Michele Gazzoli // UCI

È diventare un simbolo positivo di un mondo, sul quale spesso si stampano solo fallimenti, prontamente etichettati in prima pagina.
{media id=52,layout=solo}
Antonio Puppio // TDWSport.com

È un sorriso, nonostante la fatica.
{media id=53,layout=solo}
Elena Pirrone // UCI

È un viso rigato da lacrime di rabbia …e di emozione.
{media id=46,layout=solo}
Chantal Black // Simon Wilkinson / SWpix.com

È un semplice abbraccio. 
{media id=55,layout=solo}
Ellen Van Dijk Team Sunweb // Simon Wilkinson / SWpix.com
 

È vincere... diventare un campione! Lasciare uno segno indelebile nella storia.
{media id=56,layout=solo}
Peter Sagan e Alexander Kristoff // UCI

È essere campioni, nella vita, prima che nello sport
 
 
Nazionale maschile azzurra // federciclismo.it
{media id=57,layout=solo}