Le cicliste

Carolina Pirola: il ciclismo mi da emozioni a tutto spiano: delusioni e lacrime di felicità

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

"La mia passione per il ciclismo - ci racconta Carolina Pirola - è nata all'età di circa otto anni nel Velo Club Sovico.
Inizialmente vivevo questo sport come gioco e semplice divertimento; ora è diventato una vera e propria passione.
La mia “piccola carriera” è poi proseguita nel team U.C. Costamasnaga, grande società che ringrazio per avermi dato la possibilità di crescere molto (da G5 fino ad allieva 2 anno), nel Team Quality Bicycle (l'anno scorso) ed, infine, quest'anno, nella G.S. Dalmine. "

 

"In questi 9 anni di ciclismo - continua Carolina - ho praticato quello su strada ma ho anche voluto provare le altre discipline come la pista (a Montichiari), ciclocross d'inverno e ogni tanto anche la MTB."
"Sto frequentando L'istituto Enogastronomico indirizzo pasticceria e panificazione. Sono in quinta ma non penso di proseguire con gli studi. Cercherò presto lavoro per proseguire questa mia passione. "

Cosa ti ha dato il ciclismo finora?
"Il ciclismo, oltre che farmi migliorare a livello fisico, è uno sport che insegna dal punto di vista educativo; dove non è sufficiente, infatti, pedalare con costanza ma è necessario collaborare, instaurare buoni rapporti con le compagne di squadra e sapersi comportare in modo rispettoso nei confronti delle avversarie."

Carolina ci parla delle sue soddisfazioni
"La gara che mi ha dato più soddisfazione è stato il campionato italiano su strada a Ivrea dello scorso anno, dove, dopo un periodo no... sono riuscita a concluderlo; nonostante fossi una passista."

Ritorna a parlarci delle discipline praticate
"Il ciclismo su strada mi appassiona molto ma anche lo scatto fisso, una disciplina difficile ma che allo stesso tempo insegana tanto. "

Studio e allenamenti
"Nonostante i vari impegni scolastici e sportivi, riesco ad organizzarmi bene con le varie verifiche e interrogazioni e trovo (naturalmente) il tempo per potermi allenare quasi tutti i giorni. "

A proposito degli allenamenti, Carolina ci confida...
"Gli allenamenti seguono le tabelle che mi propone il mio allenatore; vi sono dei giorni in cui devo concentrarmi sui lavori di forza, altri in cui devo lavorare sulla distanza e, in questo caso, l'allenamento pomeridiano ha una durata di 3 o 4 ore circa."

 Cosa o chi ti ha dato l'input per iniziare a "giocare" con la bici? 
"Nessuno in particolare sinceramente mi ha fatto scattare quella voglia matta di prendere in mano una bici e pedalare, ma vedendo delle mie amiche ho voluto sin da subito provare, e cosi é stato."

Quando e cosa ti ha fatto capire che si trattava di passione pura?
"Da allieva ho iniziato a capire che si trattava di una vera e propria passione, insomma non era piu il solito "allenamento per gioco" (come ritengo giusto che debba essere definito cosi fino a quell'età), ma si trattava di un vero e proprio impegno costante da mantenere e da migliorare sempre di più. "

pirola carolina2

Guardando indietro, fino ad oggi, ci sono stati cambiamenti caratteriali, in positivo e in negativo, grazie al ciclismo?
"Beh diciamo che il ciclismo mi ha dato tanto e continuerà a darmi molto altro, é uno sport molto faticoso dove se vuoi una cosa te la devi guadagare allenandoti e facendo molti sacrifici; inoltre mi ha cambiata molto caratterialmente anche grazie al gruppetto di amiche che si era formato e con il quale andavo molto d'accordo non solo a livello agonistico ma anche durante la vita di tutti i giorni. "

Cosa pensa la tua famiglia di questa tua passione?
"La mia famiglia, sopratutto il papà, é molto contenta di questo sport che pratico e dei piccoli miglioramenti che sto ottenendo."

E i tuoi amici e amiche?
"I miei amici mi supportano in tutto e per tutto, sia quelli di ciclismo che quelli di scuola. Sono sempre molto disponibili, nonostante i molti sacrifici che devo fare dandogli buca a qualche uscita serale."

Fai la vita da atleta o ti lasci a qualche piccola trasgressione?
"Io non sono una ragazza da discoteche ma capita che quando vado a festeggiare qualche compleanno, ci scappi qualche "schifezza" che un'atleta dovrebbe evitare."

Il ciclismo è fatica, una lotta per migliorare se stessi per poi confrontarsi con le avversarie. Come lo vivi tutto questo?
"Si per me ciclismo é proprio tutto questo, io cerco sempre di allenarmi al meglio per migliorarmi e crescere sempre di più. "

E' più importante vincere o migliorarsi gradualmente?
"Per me, nel mio piccolo, migliorarsi gradualmente allenandosi sempre e con costanza cercando sempre di seguire i cosigli del proprio D.S."

Fai allenamenti specifici.. ma sono personalizzati? hai nota dei tuoi valori atletici e se si come li controlli e come cerchi di migliorarli?
"Per allenarmi io solitamente seguivo le tabelle che mi erano state fornite dal mio allenatore, il lunedi scarico, il martedi lavori, il mercoledi o giovedi ( in base agli impegni scolastici) la distanza e poi il venerdi lo scarico."

Hai provato tutte le discipline, in quale ti senti più portata?
"Oltre che strada io come discipline ho provato pista, mtb e ciclocross. Come disciplina la pista è quella che mi ispira di piu ma pultroppo non ho potuto proseguire con questo tipo di allenamento. "

Quali emozioni ti trasmettono?
"Il ciclismo trasmette emozioni a tutto spiano a partire dalle delusioni sino ad arrivare a scoppiare di lascrime per un traguardo che si é riusciti a raggiungere."

Segui una dieta alimentare?
"Nonostante le mie svariate allergie alimentari cerco di seguire una piccola dieta cercando di evitare il piu possibile il "cibo spazzatura" sostituendolo spesso ad un buon piatto di verdura."

Una tua riflessione su questa intervista, il motivo per cui hai accettato di farla e cosa pensi del lavoro che facciamo noi di cicliste.eu?
"Penso che facciate un grande lavoro, soprattutto mi piace l'idea di intervistare noi atlete per permetterci di crescere anche da questo punto di vista, per questo motivo ho accettato la vostra proposta!

Vogliamo svelare il tuo carattere?
"All'inizio posso sembrare una ragazza molto timida e tranquilla ma poi mi dimostro spesso, con le persone con cui prendo piu confidenza, molto determinata e delle volte anche abbastanza stravagante. Sono molto affettuosa e sempre molto disponibile ad aiutare gli altri."

Uno speciale ringraziamento?
"Ringrazio in primis cicliste.eu per questa grandissima opportunità che mi hanno dato, i miei genitori che supportano in tutto e per tutto e infine le varie società sportive in cui sono stata negli anni precedenti in squadra che mi hanno dato la possibilità di coltivare questa mia passione."

Ringraziamo Carolina per la sua disponibilità e simpatia nel rispondere alle nostre domande. Le auguriamo di continuare a migliorarsi e crescere con quei valori che ha acquisito con il ciclismo in questi anni.

Walter Pettinati

Author: Walter PettinatiEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Keyword

Category

Author

Tag

no-doping
si-salvaciclisti
no-violenza
no-razzismo
Cicliste.eu © 2019 - PROMOITALIA [PETTINATI COMMUNICATION]