Le cicliste

Heighlights

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sylvie ha 16 anni e frequenta la scuola superiore Ragioneria AFM (Amministrazione Finanza e Marketing) ad Aosta.
Ha iniziato ad andare in bici da G2 con il papà, grande appassionato di ciclismo, ma solo da G4 ha iniziato a confrontarsi nelle gare. Studia Finanza & Marketing, segue la moda, ha le idee chiare e la giusta determinazione per affrontare quattro diverse discipline del ciclismo con impegno e successo.

Add a comment

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Sofia Cilenti ha ventitrè anni, trascorsi tutti con la presenza fissa della bicicletta, la sua forza.
Il ciclismo è sempre stato di casa. Mio papà è allenatore di una squadra di giovanissimi, mia mamma è giudice di gara, mentre mio fratello ha corso fino a qualche anno fa. Ho iniziato per caso, ma ancora oggi, ogni qual volta che salgo in bici, mi diverto come una bambina.”

Add a comment

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Federica Piergiovanni, anno 2001, proveniente dal tacco dello stivale italiano, impara ad andare in bicicletta all’età di 5 anni grazie all’aiuto di papà Marco.
Inizialmente la bicicletta non sembra fare breccia nel cuore di Federica, tant’è che inizia a praticare diversi sport: tra cui nuoto e tennis, fino a quando una signora le porge all’uscita della scuola elementare il volantino di una società ciclistica.

Add a comment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un sogno nel cassetto di Francesca era quello di ritornare in America per far ancora parte del Team Novo Nordisk, squadra sportiva internazionale composta da atleti di diverse discipline - ciclismo, triathlon, corsa - tutti affetti da diabete e capeggiati dalla prima squadra ciclistica professionistica al mondo interamente composta da corridori con diabete. La missione della squadra è di ispirare, educare e incoraggiare tutti coloro che soffrono di diabete.

Add a comment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

A raccontare le soddisfazioni di chi si confronta con uno sport tosto come il ciclismo, non solo per le classifiche, ma che comprende più ampiamente tutta quella serie di risultati che si ottengono anche “prendendole” e che permettono di imparare e di conoscersi meglio. Questa è una delle essenze del ciclismo di Martina Berta che, dopo essere stata la prima junior italiana a salire sul tetto del mondo sta affrontando i problemi della sua crescita sportiva con grande determinazione e ottimismo.

Add a comment

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Credo che il destino e l’universo aiutino quelli che con la giusta intenzione credono in un sogno fortemente” - Gaia Tortolina ci racconta il suo sogno che si è fatto strada fino ad arrivare in Belgio.

21 giugno 2018 - La carta del cambiamento non è semplice da giocare, ma è spesso l’unica via d’uscita. Il rischio fa parte del gioco certo, ma quando si crede veramente nei propri sogni, il coraggio e la forza di inseguirli lo fanno passare in secondo piano.

Add a comment

Pagina 4 di 12

 

 pettinati

Keyword

Category

Author

Tag

no-doping
si-salvaciclisti
no-violenza
no-razzismo
Cicliste.eu © 2018 - PROMOITALIA [PETTINATI COMMUNICATION]