"Vento Lento": Sensibilizzare l'importanza delle piste ciclabili e della libertà di movimento

"Vento Lento": Sensibilizzare l'importanza delle piste ciclabili e della libertà di movimento

Mestre (Venezia) - Si è conclusa martedì mattina 11 agosto, con l'arrivo in via Palazzo, al Municipio di Mestre, l'iniziativa denominata "Vento Lento", un lungo viaggio in bicicletta attraverso il Nord Italia per sensibilizzare gli amministratori ed i cittadini sull'importanza dell'accessibilità alle piste ciclabili e della libertà di movimento. Partito dal Comune di Pianezza (Città Metropolitana di Torino) domenica 2 agosto, il tour ha toccato Chivasso, Casale, Pavia, Piacenza, Cremona, Mantova, Rovigo e Chioggia.


Il gruppo di ciclisti, tra cui una persona con il Morbo di Parkinson, era composto dalla famiglia Garzena, a cui di tappa in tappa si sono aggiunti per brevi o lunghi tratti cittadini che hanno scelto di aderire all'iniziativa.
Il loro obiettivo è stato compiere un viaggio lento, con tappa finale Venezia, per promuovere la realizzazione, l’utilizzo e la manutenzione delle piste ciclabili, anche attraverso un progetto condiviso tra le Regioni, per renderle dei percorsi fruibili da tutti, soprattutto dalle famiglie per agevolare gli spostamenti per scuola e lavoro.

F.C.

 

Autore
Walter Pettinati
Author: Walter PettinatiWebsite: www.pettinati.comEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Giornalista, editore, Ex ciclista professionista, appassionato di sport, presidente del team etico virtuale cicliste.eu.


Stampa   Email